Home Matrimonio 5 Ingredienti per un addio al nubilato impeccabile

5 Ingredienti per un addio al nubilato impeccabile

CONDIVIDI
iStock Photo

Che sia in una spa, in discoteca o in un wine bar, l’addio al nubilato ha sempre 5 pilastri, basi imprescindibili per rendere l’evento davvero memorabile (in senso positivo) e degno di un 10 e lode.

Volete scoprire quali? Ve li svela oggi CheDonna.it.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>L’addio al nubilato e le 5 tipologie femminili che non possono mancare

I 5 must dell’addio al nubilato perfetto

Per organizzare il perfetto addio al nubilato partite dunque da questi 5 must. Sarà impossibile sbagliare!

1 – Una bottiglia di champagne

Magari saranno tutte astemie, magari la sposa non sarà tipa da tequila sale e limone ma qualche bollicina è d’obbligo: mette subito allegria e da quel tono chic che ci sta proprio bene.

2 – Le giuste assistenti

Se sei la migliore amica della sposa o, comunque, l’addetta all’organizzazione dell’addio al nubilato, non vuol dire che tu debba fare tutto da sola. Per fare attenzione a ogni dettaglio e curare tutto durante l’evento occorre per forza avere delle aiutanti preparate, pronte a sitemare ogni cosa e a lavorare di concerto con voi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Addio al nubilato della tua migliore amica…ecco alcune idee

3 – Prenotazioni

Anche l’evento più informale necessita di qualche telefonata preliminare. Non vorrete presentarvi con veli e cappellini e scoprire che il locale è pieno o il ristorante non ha più tavoli? Meglio avere una tabella di marcia e location già riservate con il giusto anticipo.

4 – Musica

Può essere anche un semplice sottofondo e non per forza il tema di una serata danzante. La musica creerà comunque un’atmosfera rilassata e festaiola, dando un notevole aiuto alla serata per decollare

5 – Un tocco trasgressivo

Forse la sposa non è tipa da spogliarelli o giocheti a sfondo equivoco ma un tocco un po’ folle sarà comunque indispensabile. Può essere una semplice torta provocatoria o qualche regalino piccante: se conoscete bene la festeggiata saprete d’istinto quanto spingervi oltre.