Home Maternità

Post Partum: il neonato ed il suo primo bagnetto

CONDIVIDI
(Istock)

Il bagnetto rappresenta un’esperienza molto intensa sia per la mamma che per il piccolo perchè è un momento di forte intimità e di amore, durante il bagnetto infatti il piccolo si sente molto coccolato sia dalle carezza della mamma che dai movimenti dell’acqua.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Il mughetto come curarlo

Il bagnetto del neonato consigli utili

Il primo bagnetto come detto è un momento molto bello per la diade e per essere utile al bambino bisogna stare attente a seguire alcune semplici regole. Il bagnetto deve infatti essere fatto solamente dopo che il cordone ombelicale è caduto e non prima,per questo è bene evitarlo per le prime due settimane di vita. Durante questo periodo comunque il bambino può essere accudito stando però bene attente a non bagnare il cordone.

Il bagnetto deve inoltre essere fatto all’interno di specifiche vaschette di plastica create per svolgere questa attività garantendo così al bambino tutta la sicurezza necessaria. La temperatura dell’acqua deve essere intorno ai 37 gradi, per verificarne l’esattezza possiamo usare dei termometri specifici, inoltre dato che l’acqua si raffredda rapidamente il neonato non deve rimanere troppo tempo nella vasca anche per non raffreddarsi.

All’interno della vaschetta va diluito un detergente specifico per la pelle del neonato, quindi un prodotto oleoso che consenta di idratare la sua pelle. Importante quando si esegue il bagnetto è di mantenere la testa del bambino sollevata con un amano tra il collo e la nuca, mentre con l’altra mano si lava il corpo del neonato. Aiutandoci con una spugna massaggiamo delicatamente la testa del neonato facendo attenzione a non far colare l’acqua negli occhi. Da verificare e tenere sotto controllo è anche la temperatura del bagno che deve aggirarsi intorno ai 20 gradi centigradi.

Una volta terminato il bagnetto possiamo massaggiare il corpo del neonato con dell’olio oppure con una cream molto idratante così da rendere la sua pelle molto morbida.Da ricordare che il momento migliore per fare il bagnetto è la sera, in questo modo infatti il bambino si rilassa e dorme con più facilità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Il babywearing cosa è e quali benefici apporta