Home Maternità

I bambini dal dentista possono andarci senza paura!

CONDIVIDI

Portare i bambini dal dentista è un pensiero che prima o poi passa per la mente di tutti i genitori.

E così mille domande e mille paure!

Domande e paure che ti colpiscono improvvisamente quando davanti lo specchio del bagno mentre il tuo bimbo si lava i dentini vedete quella orribile macchiolina su quel dentino bianco latte.

Eccoci proiettati in una seduta dal tanto necessario quanto temuto dentista con nostro figlio che urla e piange perché ha paura e non vuole aprire la bocca.

-> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Essere genitori carie in aumento del 15% nei bambini, come rimediare?

A questo punto facciamo mente locale care amiche su piccoli accorgimenti di cui dovete tener conto per far si che il vostro cucciolo vada dal dentista senza alcun timore, ma in piena serenità e fiducia verso il medico.

Potremmo dire che esistono delle piccole regole che se attuate daranno ottimi risultati, ecco quali sono:

  1. Portare il bambino dal dentista intorno ai 3/4 anni anche se non ha delle carie, questo serve ad abituare il bambino all’ambiente di uno studio dentistico. Se lo portiamo ad 11 anni con due carie da curare inizia a diventare più complicata tutta la situazione, infatti nostro figlio sarà più cosciente di ciò che deve fare avendo ascoltato anche compagni di scuola, che magari lo hanno terrorizzato.
  2. Non aspettate che il bambino abbia dolore di denti
  3. Quando preparate il bambino alla visita non usate mai termini relativi a paure, timori, dolore, male perché andreste a suggestionare negativamente il bambino. Cercate sempre di fargli vedere la sfaccettatura positiva di questa visita magari anche inventando una storia fantastica. Dovrete essere molto bravi considerando sempre che portate un bambino di 3 anni, quindi pronto a recepire anche storie fantastiche.
  4. Voi genitori dovreste restare fuori dalla stanza, perché il bambino in vostra presenza si sente autorizzato a fare i capricci ed in più gli trasmettereste le vostre ansie e involontariamente potreste intromettervi durante il lavoro del dentista.
  5. Durante la cura del dente il bambino non deve sentire dolore, questo è importantissimo per la riuscita della cura dentaria e per far si che il bambino la volta dopo torni sereno su quella poltrona generalmente tanto odiata.. Quindi il dentista dovrà fare una piccola anestesia che è completamente indolore.

Consigli preziosi da seguire!

Questi sono piccoli consigli che  saranno oro per la riuscita ottimale di questa esperienza dei vostri bambini.

-> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Nutrizione bambini: siamo sicuri di dar loro il meglio?

Ricordate che oggi molti studi dentistici hanno la pedodonzia, vale a dire l’ortodonzia pediatrica con dentisti specializzati proprio nella cura dei bambini.

Sperando che i nostri consigli vi saranno utili…vi salutiamo!