Gli outfit più belli per viaggiare e farsi fotografare in aeroporto

Non c’è un look giusto per viaggiare in aereo ma ne esistono un’infinità di sbagliati. Scopriamo come vestirci in aeroporto per le foto di rito per Instagram e per sentirci a nostro agio seguendo le tendenze del momento.

Ammettiamolo, una delle pochissime cose positive quando il nostro volo ritarda di non troppi minuti è restare sedute, sgranocchiando snacks, a guardare gli outfit improbabili delle tipe in procinto di partire per chissà dove. Se ne vedono di ogni, cappelli da cowgirl in perfetto stile ragazza del Coyoute Ugly (peccato che risalga a più di vent’anni fa), micro pantaloncini a tre gradi percepiti ma compensano con stivali da neve e mega sciarpa (questa ci piace). Il voler apparire ad ogni costo proprio non si addice ad una vera viaggiatrice.

Outfit aeroporto giusti inverno 15-10-23.
Outfit aeroporto giusti inverno – Fonte: CheDonna.it

Basterebbero una borsa di qualità, scarpe comode ma ben tenute e meglio se ton sur ton con l’abbigliamento, una tuta in cashmere o un basic come pullover e jeans per essere in ordine. Come in molte cose, è questione d’abitudine, per il rientro in ufficio bisogna scordarsi di certi outfit e per volare con classe, altri.

Errori di stile da evitare in aeroporto e look consigliati

Stiamo alla larga da tutto ciò che metteremmo in una serata al nuovo club della città. Le paillettes si impigliano nei tessuti di alcuni sedili, i collant sottili si smagliano facilmente, le cinture con i charms suoneranno al metal detector ed a nessuno interessa vedere il nostro ombelico. Anche le più decise nell’acchiappare la prossima preda dovrebbero già sapere che vengono guardati viso, seno e lato b, non necessariamente in questo preciso ordine.

Cappello senza senza per viaggiare in aereo 15-1-23.
Fonte: Pinterst.

Sono sconsigliati anche i pantaloni chiari, non perché siano sbagliati a prescindere ma è’ proprio il fatto di poterli sporcare con facilità a renderli una seconda scelta. Meglio puntare su pantaloni a palazzo neri, leggins in pelle neri o marroni, insomma adottare la strategia delle piastrelle dei locali notturni, anche quando si sporcano non se ne accorge nessuno.

Altro tasto dolente sono le scarpe. Dopo l’invasione delle ciabatte in pelliccia di dubbio gusto e per giunta costose di un noto brand italiano, sono state sdoganate anche quelle in pellicceria ecologica che normalmente di porterebbero in casa. A parte che in aereo i piedi si gonfiano, lo sappiamo tutte, quindi vogliamo vedere poi come riusciranno ad infilarsi le scarpe per uscire (con tacco o meno); in secondo luogo poi ci si domanda dove si trovi il coraggio per girare così. Quando è diventato di moda?

Ciabatte pelose da evitare in aereo 15-1-23
Fonte: Pinterest.

Con anfibi, stivaletti dal tacco basso e sneakers saremo anche sicuramente più pronte alla corsa dell’ultimo minuto per non perdere l’aereo!

Silvia Zanchi