Una spugna in lavatrice, non immagini cosa accade al bucato, correrai a metterla anche tu

Oggi ti sveliamo un trucco davvero insolito ma che renderà il tuo bucato ancora più bello. Ti basta avere una spugna e il gioco è fatto.

Poter godere di biancheria sempre pulita, profumata ed esente dai peli dei nostri amici animali così come da quelli che spesso lasciano i maglioni, è un po’ il sogno di tutti.
Se anche a te è capitato di trovarti a desiderarlo e di chiederti come fare, sei quindi nel posto giusto.

spugna in lavatrice
(adobe stock photo)

Esiste infatti un piccolo trucco che puoi mettere in atto per ottenere questo risultato. E tutto senza spendere soldi e agendo in modo del tutto naturale. Ti basta infatti avere una comunissima spugna da bagno per cambiare le sorti del tuo bucato e ottenerne uno che sia ancor più pulito del solito.

Come usare la spugna in lavatrice per un risultato davvero unico

Non tutti lo sanno ma inserire degli “aiutanti” nella lavatrice, a volte può fare davvero la differenza.
Ci sono infatti situazioni in cui, pur impegnandosi al massimo, proprio non si riesce ad ottenere il risultato desiderato. Una tra le tante è quella che riguarda la presenza di peli sui capi d’abbigliamento. Peli che si attaccano continuamente e che è spesso davvero difficile eliminare del tutto. Un problema che da oggi non dovrai più affrontare.

spugna in lavatrice
(adobe stock photo)

Dopo averti decantato i vantaggi che puoi ottenere inserendo una pallina da tennis in lavatrice, oggi ti mostreremo infatti quelli dei quali godrai fin da subito grazie al trucco della spugna.
Ti basterà infatti inserirla in lavatrice prima di iniziare il lavaggio per ottenere un risultato incredibile.
Il materiale con cui sono realizzate le spugne (quelle che si trovano normalmente al supermercato), funge infatti da acchiappa pelo. Una volta che azionerai il lavaggio, mentre la spugna si strofina sui tuoi abiti pieni di peli, attrarrà gli stessi a se eliminandoli del tutto.
Un trucco semplicissimo e che non ti costerà nulla se non la modica cifra della spugna. E questo, a meno di non averne una già in casa.

Ma non finisce qui. La spugna, infatti, svolge anche un’altra importante funzione. Sempre usata durante il lavaggio, consente infatti di evitare che gli abiti escano stropicciati.
La sua presenza all’interno della lavatrice consente infatti al bucato di non aggrovigliarsi.
In questo modo, una volta lavato, potrai prima di tutto tirarlo fuori senza dover fare strani esercizi per liberare ogni capo dalla stretta dell’altra. E, cosa ancor più interessante, scoprirai che i tuoi abiti saranno più lisci e, quindi, meno bisognosi di essere stirati. Un’altro passaggio che ti faciliterà la vita, consentendoti di passare meno tempo con il ferro da stiro in mano.

Cosa che, farà scendere i costi della bolletta della luce. Unico consiglio? Se disponi di una lavasciuga, è meglio estrarre la spugna prima che inizi l’asciugatura del tuo bucato. In questo modo non rischierai di rovinarla e di doverla acquistare di nuovo. Ora che conosci questo semplicissimo trucco, non ti resta che metterlo in atto ed iniziare a vantare abiti che oltre ad essere puliti, usciranno già pronti per essere indossati. Comodo, no?