La tua lasagna non ti soddisfa? Questi banali errori rovinano tutto, sicura di non farli?

Scopri quali sono gli errori che non dovrai fare mai più quando prepari le lasagne. Il risultato sarà eccezionale!

Le lasagne rappresentano il primo piatto dei giorni di festa. Che si scelga di prepararle per Natale o per una Domenica in famiglia, le aspettative sono sempre molto alte così come la voglia di realizzarle nel modo perfetto. Spesso, purtroppo, questo desiderio viene messo in ombra da alcuni errori essenzialmente banali ma che una volta fatti possono andare a cambiare la struttura (e a volte anche il gusto) del piatto.

lasagne errori
(adobe stock photo)

Per fortuna, si tratta di errori davvero semplici da eliminare. Motivo per cui, oggi ti sveleremo quali sono quelli che si fanno più spesso e come muoverti per evitarli e agire per il meglio. Così facendo le tue lasagne saranno più buone che mai e quelle che ti venivano male rimarranno solo un brutto ricordo.

Gli errori da non fare mai quando realizzi le lasagne al forno

Le lasagne al forno possono sembrare molto semplici da realizzare e per certi versi si potrebbe dire che è proprio così. Ci sono però errori all’apparenza banali che sono in grado di comprometterne il risultato e che, per questo, andrebbero evitati.

lasagna
(adobe stock photo)

Ciò che conta è imparare a riconoscerli e ad evitarli al fine di produrre un primo piatto delle feste che sia degno di tale nome e che, cosa più importante tra tutte, sia particolarmente gradito da chiunque lo assaggi. Dopo aver visto quali sono gli errori da non fare mai quando prepari gli gnocchi, ecco, quindi, quelli che non dovresti più fare con le lasagne.

Usare le sfoglie secche

Per un buon piatto di lasagne, il segreto è quello di scegliere sempre e comunque quelle fresche. In questo modo il sapore sarà più intenso e anche la consistenza risulterà migliore. Inoltre potrai condirle molto più facilmente e avendo già l’idea di come verranno una volta pronte.
E se proprio non riesci a trovarle? In tal caso, il trucco sta nel farle sbollentare un po’ prima di usarle. Così facendo si faranno più morbidi e quindi più semplici da usare. Certo, il sapore sarà meno intenso rispetto a quelle fresche ma almeno potrai contare su un primo che sia comunque piacevole da gustare.

Usare condimenti liquidi

Che tu abbia scelto per la classica lasagna con ragù o per una bianca con formaggi, dovrai sempre prestare attenzione a far si che i condimenti siano cremosi e mai liquidi. In caso contrario rischieresti infatti di trovarti con un primo piatto che una volta affondata la forchetta butta fuori del liquido. Un’immagine che non piace mai a nessuno e che rischia di compromettere anche il sapore andando a bagnare le lasagne.

Fare pochi strati è uno degli errori che si fanno con le lasagne

Una buona lasagna è composta da almeno 5 strati. Farne di meno porterebbe ad un piatto poco gradevole o con troppo ripieno e quindi davvero difficile da mangiare e persino da posizionare nei piatti. Se ami questo primo, abbonda senza pensarci troppo e usa le sfoglie senza paura di esagerare. Una buona lasagna deve essere sempre abbondante.

Sbagliare le quantità di ripieno

Assemblare le lasagne è semplice ma richiede una certa attenzione. Si può infatti rischiare di farle troppo asciutte (ovvero con poco condimento) ma anche troppo piene e quindi difficili da gestire. Il trucco sta nel riempirle quel tanto che basta ad avere un effetto ottico armonico. Le sfoglie dovranno essere dritte e non con avvallamenti e mostrare un dito di condimento che non esca mai fuori dal perimetro.

Tagliarle subito

Una volta sfornate, le lasagne devono riposare qualche minuto. Tagliarle subito potrebbe portare a romperle e a rovinare l’effetto finale. Meglio tenerle nel forno spento per almeno 15 minuti e tagliarle solo al momento di servirle. Così facendo sarà tutto molto più semplice e potrai contare sul primo piatto che avevi sempre desiderato offrire alla tua famiglia.

Imparando ad evitare questi semplici ma importanti errori potrai realizzare le lasagne in modo perfetto, ottenendo i complimenti di tutti e potendo puntare su un piatto che sarai la prima ad amare.