I maglioni di lana si sono infeltriti? Ecco la soluzione per recuperarli

I tuoi maglioni di lana preferiti si sono infeltriti e pensi che l’unica soluzione sia buttarli? Sbagliato! Ecco la guida di stile targata CheDonna che ti spiegherà i rimedi della nonna facili ed efficaci per recuperare i tuoi maglioni di lana!

È arrivato il fatidico momento del cambio di stagione dell’armadio e stai inserendo nel tuo guardaroba i maglioni di lana che avevi tolto l’inverno scorso. Purtroppo ti accorgi che i tuoi maglioni di lana preferiti si sono infeltriti e che non puoi più indossarli. Pensi che l’unica soluzione sia buttarli e comprarli nuovi? Sbagliato! Esiste la soluzione per riportare a nuova vita i maglioni, ed è semplicissima!

Maglioni di lana
Collage su Canva

In inverno c’è chi li ama e chi invece li odia incondizionatamente. Ma una cosa è certa: nulla è più caldo e confortevole di un maglione di lana di buona qualità!

Effettivamente non tutti amano utilizzare questo tessuto perché spesso la lana viene mixata con tessuti sintetici che al contatto con la pelle provocano prurito e fastidi. Però chi ha la fortuna di possedere almeno un maglione buono di lana lo ama alla follia e non vorrebbe mai sbarazzarsene.

Esiste un problema reale con la lana: dopo un periodo di tempo si infeltrisce e utilizzarlo diventa impossibile.

Se anche voi avete un maglione di lana infeltrito e non sapete come rimediare siete sulla guida di stile giusta! Scopriamo insieme i rimedi della nonna semplici ed efficaci per portare il maglione di lana all’antico splendore!

I maglioni di lana rovinati si possono riutilizzare? Certo e non solo: con il giusto rimedio diventeranno come nuovi!

Come prima fase bisogna sempre avere attenzione nei confronti dei tessuti dei nostri capi d’abbigliamento. Impariamo a leggere l’etichetta e a trattare al meglio i nostri capi. Un giusto utilizzo ne comporterà una durata più lunga!

Maglioni di lana
Foto da Pinterest

Ci sono vari modi per trattare i maglioni di lana infeltriti, ma i più utilizzati sono questi:

  • il primo è il lavaggio con lo shampoo. Riempire una bacinella di acqua tiepida e mescolare con un comune shampoo. Inserire il maglione all’interno e lasciarlo ammollo tutta la notte. Il giorno dopo prendete il maglione dalla bacinella, tamponatelo senza strizzare e risciacquate all’interno di una bacinella con sola acqua senza detersivi. Una volta sciacquato il maglione di lana asciugatelo utilizzando un asciugamano e tamponate l’acqua in eccesso. Fatelo asciugare steso su una superficie piana. Questo processo con lo shampoo farà rinvigorire le fibre dei tessuti e toglierà l’effetto “crespo”
  • il secondo metodo è più rischioso, da effettuare quando proprio non c’è più nulla da fare. Tagliate via i pallini di laniccia che si formano sul vostro maglione. Delicatamente e minuziosamente tagliate solo i punti in cui la lana si è sollevata. In questo modo avrete tolto la parte più rovinata e potrete trattare il maglione con il primo metodo! A proposito, A proposito, Come fare il cambio di stagione del tuo armadio? Ecco le regole per avere i tuoi vestiti in ordine!
Maglioni di lana
Foto da Pinterest

Adesso che abbiamo visto come recuperare i nostri maglioni di lana infeltriti non ci resta che recuperare tutti i nostri maglioni che avevamo accantonato e trattarli in questo modo! Non c’è cosa più bella di donare una seconda vita a quei capi che non utilizzavamo da tempo!