La cotoletta alla milanese sarà perfetta solo se smetterai di fare questi errori!

Scopri quali sono gli errori che commetti sempre quando prepari la cotoletta alla milanese. Evitarli ti consentirà di ottenere un ottimo risultato.

Tra i secondi piatti italiani più amati e conosciuti al mondo c’è senza alcun dubbio la cotoletta alla milanese. Visivamente d’impatto, questo piatto è infatti croccante, morbido e ricco di gusto. Tutte caratteristiche che valgono ovviamente solo se viene cucinata nel modo corretto ed evitando quelli che sono a tutti gli effetti gli errori più comuni tra tutti.

cotoletta milanese errori
(chedonna.it photo)

Se hai già provato più volte a realizzarla seguendo passo passo la ricetta ma con scarsi risultati, ti solleverà sapere che non sei la sola a scontrarsi con un piatto che alla fine non corrisponde alle tue aspettative. Il motivo? Gli errori che molto probabilmente compi senza rendertene conto e che, di conseguenza, rendono la carne stoppacciosa o, in generale, poco piacevole da mangiare.

Per fortuna, oggi ti sveleremo quali sono gli errori più comuni e che dovresti assolutamente evitare. Una volta compresi, potrai finalmente contare sul piatto che hai sempre desiderato preparare e che risulterà più buono che mai!

Gli errori da non fare mai quando prepari la cotoletta alla milanese

Per capire quanta dietrologia ci sia dietro una cotoletta alla milanese ti basta aprire un qualsiasi libro di ricetta che ne parla. Di certo, la tradizione vuole un tipo di carne particolare, la presenza (ormai davvero evitabile) dell’osso buco e tante altre particolarità. Se te lo stai chiedendo, però, non è questo a fare la differenza. Gli errori di cui parleremo oggi sono quelli più generici e basilari che si fanno spesso per distrazione o mancanza di tempo.

cotoletta milanese errori
(adobe stock photo)

Per il resto potrai realizzare la tua cotoletta con il taglio di carne che preferisci e senza doverti appigliare ogni volta alle antiche regole. E se desideri accompagnarla con delle patate al forno croccanti, scopri gli errori da evitare anche con il contorno. Il risultato ti ripagherà dell’impegno!

Panarla male

Iniziamo dalla panatura che rappresenta uno dei segreti per una buona cotoletta. Questa non deve contenere sale né altri ingredienti se non la semplice mollica di pane passata in forno e ovviamente l’uovo. Aggiungere altri particolari o spezie di vario tipo cambierebbe il sapore finale, portando ad un piatto magari anche buono ma che poco c’entra con il grande classico che hai deciso di realizzare.

Friggerla male è uno degli errori più comuni con la cotoletta alla milanese

Forse non lo sai ma la cotoletta alla milanese va fritta nel burro, ancor meglio se chiarificato. Usare un altro ingrediente, come ad esempio l’olio, ne altererebbe del tutto il sapore rendendola diversa da come dovrebbe essere. Questo particolare che spesso viene trascurato diventa quindi uno degli errori più gravi che si possano fare quando si realizza questo secondo piatto.

Usare per forza l’osso buco

Molti storceranno il naso ma usare l’osso buco non è quasi più di moda e la sua assenza non toglie affatto sapore alla nostra cotoletta. E visto che usarlo è forse l’aspetto più complesso, evitarlo del tutto può aiutare ad ottenere da subito un buon risultato. Cosa che alla fine è ciò che conta quando si mangia un buon piatto.

Ora che conosci gli errori più basilari e comuni che si celano dietro la preparazione della cotoletta alla milanese, ti basterà evitare di compierli per poter contare sul secondo piatto che hai sempre desiderato portare in tavola. L’effetto finale sarà tale che piacerà a tutti e che assomiglierà in modo sorprendente a quello di una cotoletta servita al ristorante. Bello, no?