Prendi il pane raffermo e prepara questa pizza fantastica: chiederanno tutti il bis!

Basta sprechi: con il pane raffermo prepara questa pizza fantastica, non butti via niente e tutti chiederanno il bis.

Con il carovita gli italiani stanno cercando in tutti i modi di risparmiare. Dagli elettrodomestici alla spesa, l’obiettivo è quello di abbassare sempre di più i costi. E se si tratta di riciclare ben venga.

pizza pane raffermo
Fonte: chedonna

Buttare via di questi tempi non è consentito. Il portafogli nella maggior parte dei casi non lo permette. E allora anziché sprecare cibo che non siamo riusciti a consumare possiamo strategicamente riciclarlo per altre ricette.

Proprio come questa pizza di pane raffermo che non solo, ci permetterà di non gettare il pane secco ma che verrà talmente buona che tutti chiederanno il bis. Non resta che provare questa ricetta grandiosa.

Ecco come riciclare il pane raffermo: facendo la pizza!

Come antipasto, perfetta per un salvacena, per merenda o servita ad un buffet! La pizza di pane raffermo è il piatto ideale per ogni occasione. Un rustico economico, di riciclo e dal sapore invitante e genuino.

pizza pane raffermo
Fonte: Canva

Per prepararla servirà del pane secco, acqua, e formaggio, tipo parmigiano o gran padano, ma va bene anche il pecorino grattugiato, che daranno vita ad un impasto simile a quello della pizza, da stendere in teglia. 

Poi utilizzeremo i classici condimenti come pomodoro, mozzarella e basilico e via in forno. Una ricetta veramente sfiziosa e sana, se vogliamo, che piacerà tanto anche ai più piccoli. Il segreto però per una riuscita perfetta è di non esagerare con l’acqua. 

Quindi limitiamoci a inumidire senza ammollare troppo il pane. Possiamo anche prepararla il giorno prima per quello successivo, basterà riscaldarla e la nostra pizza di pane raffermo sarà pronta per essere portata in tavola.

Vediamo allora come si prepara questa ricetta alternativa proprio come la frolla vegana senza uova e burro. 

Ingredienti:

Per l’impasto

  • 400 g di pane secco
  • 280 ml di acqua
  • 80 g di olio extravergine
  • 4 cucchiai di grana, parmigiano o pecorino (va bene anche un mix)
  • sale

Per il condimento

  • 350 g di salsa di pomodoro o pomodori pelati
  • q.b. basilico
  • 1 mozzarella
  • q.b. olio extravergine
  • sale

Preparazione

Sbricioliamo il pane a pezzi senza polverizzarlo. Facciamo questa operazione aiutandoci con un coltello o con il mixer. Se riusciamo anche con le mani.

Iniziamo a poco a poco ad aggiungere l’acqua e l’olio, tenendone una metà da parte per dopo, uniamoli un po’ alla volta e intanto impastiamo. Cerchiamo di non ammollare troppo il pane altrimenti verrà troppo morbido. L’impasto dovrà essere minimamente consistente.

Facciamolo riposare qualche minuto e nel frattempo ci dedichiamo al condimento. In una ciotola versiamo la salsa di pomodoro quindi uniamo un pizzico di sale e olio evo.

Riprendiamo il nostro impasto e aggiungiamo il formaggio, l’acqua e l’olio rimasti. Terminiamo di impastare fino a che non otterremo un impasto di una consistenza che sembra sbriciolarsi, pressando con le mani però si dovrebbe compattare.

Dopo aver unto la teglia, stendiamo l’impasto con le mani e aggiungiamo la salsa di pomodoro.

Cuociamo a 200°C per 10 minuti nella parte bassa del forno. Quindi spostiamolo al centro e facciamolo cuocere altri 10 minuti.

Quindi sforniamo, aggiungiamo la mozzarella e il basilico e rimettiamo in forno ancora per altri 5-10 minuti.

La nostra pizza di pane è pronta per essere servita e sentirete che bontà!