Pancakes salati, sono così buoni che ti chiederanno di cucinarli sempre

Per un antipasto sfizioso i pancakes salati sono un’idea molto pratica. Se poi prepariamo anche una golosa fonduta, siamo a cavallo

Pancakes salati con una fonduta delicata. Un’idea pratica e molto facile per un antipasto sfizioso, anche quando abbiamo ospiti.

pancakes di zucchine salati
canva

L’ingrediente principale è rappresentato dalle zucchine, fresche quando è la stagione giusta, ma anche surgelate (in questo caso facciamole lessare velocemente prima di tritarle). Molto coreografici e pratici, cosa possiamo chiedere di più?

Pancakes sì, ma sono salati: si possono congelare

I pancakes di zucchine possono tornare utili sempre. Per questo, prepariamone anche un po’ di più e congeliamoli: basterà separarli con dei fogli di carta forno e infilarli nei sacchetti gelo. Possono durare anche alcuni mesi.

zucchine
canva

Ingredienti:
350 g zucchine
3 uova medie
1 cipolla rossa
90 g di farina 00
4-5 foglie di menta
250 ml di panna fresca liquida
70 g di fontina
130 g di pecorino
olio extravergine d’oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione:

Spuntiamo le zucchine, laviamole e asciughiamole con un canovaccio. Poi tagliamole a pezzetti direttamente nel boccale del mixer insieme alla cipolla spellata.
Azioniamo il robot da cucina e tritiamole molto finemente. Poi con le mani, spostandosi sul lavello, strizziamole bene perché devono perdere tutta la loro acqua.
Quindi in una ciotola rompiamo le uova e sbattiamole con la forchetta oppure una frusta a mano come per una frittata. Aggiungiamo le zucchine, la farina, le foglie di menta, regoliamo di sale e pepe e amalgamiamo la pastella lasciandola morbida.

Ora prendiamo una padella di medie dimensioni e mettiamo a scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva. Quando ha preso calore prepariamo i pancakes di zucchine: versiamo due o al massimo tre cucchiai di pastella (dipende dalle dimensioni della padella) e aspettiamo che in superficie appaiano le prime bolle. A quel punto giriamo e lasciamo cuocere ancora un altro minuto.
Ogni volta che i pancakes sono pronti, impiliamoli, mettendo tra uno e l’altro un foglietto di carta forno per non farli ammosciare. Alla fine teniamoli da parte e passiamo alla fonduta.
Versiamo la panna in un pentolino e mettiamola a scaldare. Quando è vicina all’ebollizione aggiungiamo la fontina tagliata a cubetti e il pecorino, poi mescoliamo con la frusta a mano fino ad ottenere un risultato omogeneo.
Alla fine impiattiamo i pancakes, diciamo 3-4 per piatto, facendo colare bene la fonduta ancora calda e portiamo in tavola.