Trasforma una sciarpa in una mantellina in due mosse

Ormai siamo nel pieno dell’autunno e ci stiamo preparando ad accogliere a braccia aperte l’inverno: per superare il freddo della stagione, potresti trasformare la tua sciarpa in una mantellina.

Quante volte hai provato a prendere la tua sciarpa e metterla sulle spalle, trasformandola in una mantellina? Probabilmente tante, ma sempre con scarsi risultati.

trasformare sciarpa mantellina
CheDonna Photo

In effetti questo capo – che rappresenta un evergreen della moda, ammettiamolo – soprattutto in autunno e in inverno può avere molti utilizzi, tra cui appunto quello di fungere da scialle, ma occhio a come lo fai.

Non basta, infatti, appoggiarlo sulle spalle e neanche avvolgerlo attorno al collo semplicemente: in entrambi i casi avrai un’altissima probabilità che cada, scivoli e non assolva comunque al suo compito, cioè tenerti al caldo coprendo benissimo le tue spalle.

Niente paura comunque: ci sono diversi metodi con cui puoi trasformare la tua sciarpa in una mantellina. Eccone uno infallibile.

Ecco come trasformare la tua sciarpa in una mantellina

Trasformare la tua sciarpa in una mantellina può essere davvero semplice. Esiste infatti un metodo infallibile davvero semplicissimo da mettere in pratica.

trasformare sciarpa mantellina
Canva Photo

Tutto quello che dovrai fare è appoggiare semplicemente la tua sciarpa sulle spalle, prendere poi le estremità superiori e legarle tra loro, facendo un nodo.

A quel punto fai letteralmente ruotare la parte che hai legato e avvolgila poi intorno al collo.

In questo modo avrai ottenuto la tua mantellina, che resterà sulle tue spalle senza mai cadere, a prescindere da quanti e quali movimenti farai nell’arco della tua giornata oppure della tua serata.

In modo analogo, inoltre, puoi anche tramutare le calze oppure i leggins che non usi più in una maglietta.

Ovviamente questo non è l’unico metodo che hai a disposizione per poter trasformare la tua sciarpa in una pratica mantellina.

C’è infatti un altro trucco, che però è molto più complesso, quindi mettilo in atto solo se hai tanta pazienza.

In questo modo, infatti, potrai proprio trasformare la tua sciarpa in mantella e non usarla solo come tale, che è una grande differenza, perché dovrai fare il grosso una sola volta e poi potrai usarla semplicemente tutte le volte che desideri.

Come fare? Prendi la tua sciarpa e piegala a forma di triangolo. Segna il centro preciso con un pennarello per tessuti invisibile e disegna per ogni lato una linea di circa 12.5 cm (aiutati con il metro, così sarai precisa e non potrai sbagliare.

Fatto ciò, taglia con delle forbici molto affilate lungo la linea: questa sarà l’apertura per la testa.

Dal momento che, dopo aver effettuato il taglio, il tessuto potrebbe sfilacciarsi, dovresti a questo punto usare con il cosiddetto punto filza. Di cosa si tratta? Di un metodo di cucitura che costituisce uno dei punti base del ricamo.

Innanzitutto dovrai tenere a mente che devi sempre cucire da destra verso sinistra. Per ottenerlo dovrai semplicemente far passare l’ago partendo dal lato posteriore del tessuto fino ad arrivare a quello anteriore.

Fatto ciò, dopo il primo punto dovrai lasciare una breve distanza, per poi procedere con il secondo e così via. In sostanza tra ogni punto ci dovrà essere una distanza uguale.

A questo punto puoi tornare dalla tua sciarpa e fare un buco sul lato posteriore della punta, che dovrai comunque sempre cucire per evitare che si rovini.

Prendi un nastro – di cannetè, di velluto, andranno bene tutti, basta che il colore si abbini a quello del tessuto – e fallo passare attraverso questo buco: questa sarà la tua cintura, che dovrai ovviamente legare intorno alla vita.

Ecco ottenuta così la tua mantellina, partendo da una semplicissima sciarpa.