Da quanto non lo indossi? Come capire se è tempo di liberarti dei tuoi abiti

Esiste un lasso di tempo specifico nel quale se non usi un determinato oggetto con grande probabilità non lo userei mai più.

Capire se è arrivato il momento di liberarsi di un indumento o di un oggetto che non usiamo più è molto semplice. Basta valutare il tempo di non utilizzo di questo capo o di questo oggetto per capire se vale ancora la pena tenerlo oppure no tenerlo.

liberarsi abiti trucco
Photoo Canva

Le nostre case sono un cumulo di oggetti, molto spesso i nostri armadi sono traboccanti di vestiti nostri ma anche dei nostri genitori o dei nostri figli che semplicemente ci dispiace buttare via. Nei nostri armadi ci sono anche vestiti che non ci stanno più bene e che teniamo per ogni evenienza. In realtà facciamo solo fatica a buttarli e quindi tendiamo a rimandare. Capire se è giunto il momento di liberarti di qualcosa è molto più facile di quanto tu pensi.

Scopri anche come tenere in ordine i cosmetici secondo Marie Kondo

Se è passato questo tempo dall’ultima volta che l’hai usato, non lo userai mai più

Se anche il tuo garage trabocca di oggetti che ti piange il cuore buttare, sappi che non sei l’unica ad avere questa difficoltà nel liberarti dei tuoi valori affettivi. Spesso le persone vorrebbero sapere qual è il trucco per liberare i loro armadi e le loro  cantine senza soffrire. Circa il 5% della popolazione soffre di sillogomania, ovvero la tendenza ad accumulare compulsivamente.  Queste persone soffrono più delle altre di nostalgia.  Si tengono ancorati ad oggetti che sono fonte di ricordi, oggetti che li legano ad alcuni periodi della loro vita o ad alcune persone. Teniamo vestiti che non ci entrano più solo perché abbiamo nostalgia di quanto eravamo magri, perchè lo siamo stati e quei vestiti ne sono la prova.

capire quando liberarsi dei vestiti
Photo Canva-Chedonna

Questo accumulo non ci permette di vivere il nostro presente e di accettare la vita com’è in questo momento in più pensa a cosa accadrebbe riordinando, facendo spazio e liberandoci di tutti questi vestiti che ingombrano i nostri armadi o di tutti questi oggetti che ingombrano le nostre cantine. Porteremo nella nostra vita non solo nuovo spazio ma anche un nuovo ordine mentale

Il metodo semplice per liberarti di ciò che non usi sta nel valutare il tempo che è passato dall’ultima volta che lo hai usato. Se ti ostini a giustificare il fatto che non butti i tuoi abiti nell’armadio perché potresti sempre volerli indossare di nuovo un giorno, questo trucco ti dirà se lo farai davvero.  Sembrerebbe che tutto ciò che non hai usato per almeno un anno, con grande probabilità non lo userei mai più.  Quindi se non hai indossato quel capo per più di un anno è tempo di liberartene

Pensa alla soluzione più congeniale per farlo,  potresti riciclarlo oppure donarlo a qualcuno che lo indosserebbe e lo sfrutterebbe, oppure potresti venderlo e con i soldi ricavati acquistare altre cose che però metteresti. Le tue vecchie cose accumulano solo polvere nel tuo armadio, allo stesso tempo potrebbero rendere molto felice altre persone e tu guadagneresti una rinnovata serenità mentale. Ringrazia sempre i tuoi abiti prima di liberartene, dai un giusto valore al valore affettivo che gli hai dato e sancisci questo distacco in modo da non provare un senso di tristezza nel cuore, come ci consiglia la guru giapponese del riordino Marie Kondo.