Home Bellezza Come tenere in ordine i cosmetici secondo Marie Kondo

Come tenere in ordine i cosmetici secondo Marie Kondo

CONDIVIDI

Marie Kondo è una guru giapponese del riordino minimalista, conosciuta ormai da tutto il mondo grazie alla sua serie tv pubblicata da Netflix.

Marie Kondo (Fonte: Getty Images)

Marie Kondo non si è fermata. Dopo la serie Netflix “Facciamo ordine con Marie Kondo”, in cui la donna insegnava alle famiglie americane a far ordine nei propri armadi e sgabuzzini, la guru giapponese ha deciso di dedicarsi all’ordine dei beauty-case e dei prodotti cosmetici.

Potrebbe interessarti anche –> Quali sono le marche di prodotti cosmetici Cruelty-Free?

Marie Kondo vuole che apriate tutti i vostri beauty-case

Prodotti makeup (Fonte: Getty Images)

Il primo consiglio che Kondo regala a tutte le donne disordinate è quello di aprire tutti i beauty-case, e rovesciare il loro contenuto sul letto. Non deve mancare nulla: i prodotti omaggio rubati in hotel, le salviette struccanti da usare in palestra, il mascara waterproof per la piscina. Per non perdersi nemmeno un pezzo, sarà meglio aprire anche tutti gli armadietti del bagno, ripulire le mensole, svuotare i cestini e il bordo della vasca della bagno. Mettiamo tutto sul letto, e affrontiamo il nostro disordine.

Se vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie dal mondo della moda e della cosmetica CLICCA QUI!

Le prime cose da buttare

Iniziamo ad eliminare tutti quei prodotti cosmetici inutilizzabili ormai da anni: rossetti sciolti, ombretti scrostati, mascara secchi, creme solari ricoperte di sabbia, profumi avanzati e campioncini vari di creme, shampoo e bagnoschiuma. Tutto ciò che non emana più un buon profumo, nel dubbio, buttiamolo via. Ci sarà tempo per ricomprarlo. E’ bene ricordare che i cosmetici hanno una data di scadenza, proprio come il cibo, e non voler arrendersi alla loro fine è pericolosissimo per la nostra pelle.

Potrebbe interessarti anche –> Lush: un brand cosmetico completamente ecosostenibile

Spazzole, pennelli e pennellini

Strappiamo via dalle spazzole e dai pettini i capelli vecchi di mesi, cerchiamo di ripulirle al meglio. I pennelli da trucco, poi, sarebbe meglio sciacquarli immediatamente con acqua tiepida e sapone neutro: il lavaggio dei pennelli andrebbe fatto almeno una volta alla settimana, per non rovinarli e non mettere a rischio la purezza della nostra pelle, oltre a quella dei prodotti cosmetici su cui li utilizziamo ogni giorno.

Potrebbe interessarti anche –> Rivoluzione nel mondo della moda: tutti pazzi per il vintage

La cura della pelle

Secondo Marie Kondo, anche per quanto riguarda il benessere e la cura della nostra pelle dovremmo decidere di tenere con noi solo ciò che ci fa “sentire gioia” quando lo utilizziamo. Eliminiamo dunque tutti i prodotti superflui che abbiamo acquistato perché in promozione, che ci sono stati regalati al compleanno di cinque anni fa, o che abbiamo recuperato sul fondo di borse che non usiamo più.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI