Tutti stanno iniziando a mettere la farina nel congelatore: la scoperta è sconvolgente

Ecco perché dovresti mettere la farina nel congelatore: se ancora non lo hai fatto ecco il motivo per cui ti conviene iniziare. 

La farina è uno di quegli alimenti che non possono mai mancare in casa. Alla base di innumerevoli ricette sia dolci che salate è un ingrediente necessario alla preparazione di pasta, pane, dolci e molto altro.

farina congelatore
Fonte: chedonna

Indubbiamente si tratta di un prodotto che deriva dalla macinazione di frutti secchi o semi di diverse piante. Essa può essere di grano, di mais, di segale, d’avena di riso e così via, a seconda dei vegetali, cereali o legumi dai quali proviene.

Generalmente quella di grano tenero è utilizzata per la panificazione e per i prodotti di pasticceria, mentre quella di grano duro, la semola, è invece deputata alla produzione della pasta. Ma un prodotto che all’apparenza può conservarsi senza problemi, al contrario può incorrere anch’esso al processo di deperimento. Scopriamo allora perché bisognerebbe iniziare a mettere la farina nel congelatore. 

Ecco perché devi mettere la farina nel congelatore

Pur essendo uno di quegli alimenti che ci sembrano non deperire mai anche la farina va a male. Si tratta pur sempre di un alimento soggetto ad un scadenza e se mal conservata è facile che si rovini prima anche di tale data.

congelare farina
Fonte: Canva

Ad esempio può capitare che tenendola in dispensa ci si ritrovi con le farfalline nella farina e a quel punto altro non resta che gettare tutto quanto, perché una volta che è stata infestata da questi fastidiosi insetti è poi impossibile recuperarla. Al massimo si può utilizzare per scopi alternativi come la pulizia dei fornelli. 

Altre volte può capitare che la farina diventi rancida, magari perché ha preso umidità conservandola nella busta di carta, succede che si bagni, appoggiandola per esempio sopra al piano di lavoro mentre si cucina.

Anche il caldo, oltre all’umidità contribuisce a rovinare la farina, specie se quest’ultime sono integrali o meno raffinate. Ad esempio è facile che gli insetti infestino più facilmente le farine provenienti da grani biologici e non trattati che contengono il germe del grano.

Ecco che allora per evitare che la farina si rovini, prima di tutto occorre trasferirla un contenitore a chiusura ermetica in vetro o metallo così da evitare che venga infestata da insetti vari.

Non solo, essa dovrà essere conservata in luogo fresco e asciutto e lontano da fonti di calore o umidità.

Altra cosa fondamentale è tenere pulita la dispensa così da evitare che gli insetti si annidino o si formino muffe.

Inoltre se si ha molta farina o se ne è acquistata una quantità che difficilmente riusciremo a smaltire in poco tempo potremo conservarla nel congelatore.

In questo modo saremo sicuri che la farina non si rovinerà. Per conservarla nel freezer basterà metterla in un sacchetto di plastica e non di carta.

Nel momento in cui deve essere utilizzata basterà toglierla dal congelatore e usarla anche se è ancora congelata.

In questo modo prolungheremo la durata della farina al di là della sua data di scadenza. Un processo, quello del congelamento della farina molto utile per quelle varietà senza glutine o integrali più soggette al deperimento.