Pasta al pesto: la versione che farà impazzire le tue pupille gustative

La nostra cucina è fatta di piatti immediati e ricette espresse: come queste penne con pesto di zucchine e frutta secca

Fresche quando è stagione, surgelate tutto il resto dell’anno. Le zucchine sono tra gli ortaggi più gettonati in cucina anche perché basta poco per preparare piatti saporiti e nutrienti.

pesto
canva

Come queste penne con pesto di zucchine e frutta secca. Abbiamo scelto mandorle e pinoli, che possono diventare anche noci e anacardi o quello che vogliamo. Tutto pronto in pochissimi minuti e buonissimo.

Penne con pesto di zucchine e frutta secca: la ricetta passo dopo passo

Con questo condimento vanno bene diversi formati di pasta corta, quindi se amiamo di più i fusilli, le pipe, i rigatoni, i paccheri, variamo a seconda delle giornate.

Ingredienti:
400 g di penne rigate
350 g di zucchine
60 g di pinoli
30 g di mandorle
50 g di pecorino stagionato
6 foglie di basilico
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale q.b.

Preparazione: pasta pesto di zucchine

zucchine
canva

Cominciamo dalle zucchine: spuntiamole e mondiamole, poi laviamole bene. Tagliamole a rondelle, possibilmente tutte uguali in modo che cuociano nello stesso tempo.
Poi mentre mettiamo a bollire l’acqua per la pasta prendiamo una padella e riscaldiamo un filo d’olio extravergine d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio spellato e leggermente schiacciato. Quando l’aglio ha preso colore possiamo aggiungere anche le zucchine a rondelle.
Lasciamole rosolare a fiamma media per circa 15 minuti o comunque fino a quando diventano belle dorate. Saliamole leggermente a metà cottura e quando sono pronte tiriamole su con un mestolo forato mettendole in in piatto.
Mentre aspettiamo che l’acqua bolla, nel boccale del mixer tritiamo insieme la frutta secca, quindi le mandorle spellate e i pinoli. Non abbiamo bisogno che diventino una farina, ci servono ancora croccanti, quindi basteranno pochi secondi.

Caliamo la pasta e aspettiamo che sia arrivata al dente prima di scolarla. Intanto versiamo nel mixer anche le zucchine, senza aglio (tenendone qualcuna da parte come decorazione finale), e frulliamole fino ad ottenere una consistenza cremosa.
A quel punto aggiungiamo anche il pecorino grattugiato al momento, il mix di mandorle e i pinoli, le foglie di basilico lavate e 2 cucchiai di olio extravergine. Frulliamo tutto insieme e il nostro condimento per la pasta è pronto.
Quindi scoliamo le penne, condiamole subito con il pesto a base di zucchine e frutta secca. Poi decoriamo ogni piatto con qualche fettina di zucchine, due o tre mandorle intere e ancora una spolverata di pecorino. Un primo piatto semplice, sano, genuino, come piace a noi.