Come prendersi cura della pelle dopo l’estate: 5 consigli

Le vacanze estive rappresentano il miglior periodo dell’anno per ricaricare le energie e riposare sia la mente che il proprio corpo. Questo effetto di benessere si riflette anche sulla propria pelle e per non perderlo durante le stagioni più fredde è importante prendersi cura di sé stessi anche dopo l’estate.

abbronzatura uniforme tecnica

Impiegare del tempo per la cura della pelle già nei primi mesi d’autunno permette di rallentare gli effetti del cambio stagione sul proprio organismo e di minimizzarli il più possibile. Durante la stagione autunnale, infatti, la pelle tende a perdere l’abbronzatura acquisita in estate e tende a stressarsi a causa degli sbalzi di temperatura.

Molte persone, a causa della troppa esposizione al sole, iniziano l’autunno con un derma già fortemente danneggiato, con macchie solari bianche sulla pelle e una maggior secchezza.

Come fare, quindi, a prendersi cura della pelle dopo l’estate?

Gli effetti dei raggi solari sulla pelle

È risaputo che i raggi UV non sono i migliori amici della pelle, anche se tutti noi amiamo l’abbronzatura estiva e restare sui lettini da mare per ore e ore. Tuttavia, l’esposizione al sole stimola fortemente la produzione di radicali liberi, che, a loro volta, causano dei danni alla struttura cellulare e provocano l’invecchiamento della pelle.

I raggi solari raggiungono il derma e nel lungo periodo tendono a rovinare le fibre elastiche della pelle, come il collagene e l’elastina, due proteine essenziali che donano tonicità ed elasticità alla pelle delle persone.

Chi ha una pelle sensibile, inoltre, risente fortemente degli effetti dei raggi solari sulla pelle, che possono essere più o meno gravi: disidratazione, danni alla barriera cutanea, perdita di elasticità dei tessuti, perdita di tonicità, comparsa di rughe o macchie cutanee.

 4 consigli per la cura della pelle

Per avere cura della pelle, ci sono alcune piccole buone abitudini, che possono aiutare molto. Vediamole insieme.

1.    Scrub e peeling

Sia lo scrub che il peeling sono due fasi fondamentali per una skin care da effettuare dopo l’estate: eliminano le cellule morte e contribuiscono a ridurre la desquamazione cutanea, permettendo così alla pelle di ricevere più facilmente i principi attivi della crema che si va a utilizzare in una fase successiva.

2.    Idratarsi

Una skincare non comprende solo l’utilizzo di prodotti per la pelle, ma ha inizio con una corretta idratazione. È fondamentale bere molta acqua per idratare il corpo dall’interno e rendere la pelle più elastica, luminosa e compatta.

3.    Integrare proteine antiossidanti

Dopo l’estate è molto importante mangiare cibi antiossidanti e integrare proteine in grado di aiutare a riparare la pelle danneggiata dal sole. Gli antiossidanti sono spesso presenti negli integratori.

4.    Contrastare l’iper-pigmentazione della pelle (eliminare le macchie)

Le macchie solari sulla pelle rappresentano un problema molto comune dopo l’estate e con un trattamento della pelle è possibile contrastare l’iper-pigmentazione della pelle con creme e prodotti schiarenti che contengono vitamina C, acido salicilico ed estratti naturali.

Il trattamento per le macchie sulla pelle può essere integrato con la maggior parte delle skin care, tuttavia, per vedere qualche effetto, richiede un’applicazione di almeno 3 mesi.