Innamorata del trench? Attenzione perché non sempre è la scelta giusta

È un capospalla intramontabile nato, come molte sapranno, dall’invenzione di Thomas Burberry nel lontano 1879. Stiamo parlando del trench ed oggi vedremo quando andrebbe davvero evitato.

In un’epoca dove l’abbigliamento low cost va per la maggiore, scegliere di investire al meglio il proprio budget in borse costose, scarpe firmate e trench passe-partout renderà qualsiasi outfit molto più chic ed ovviamente di valore più elevato.

Errori di stile con il trench 18-9 22
Fonte: Canva.

Mentre per le fresche mattinate di questo periodo è più che azzeccato, ci sono tipologie di corpo e momenti che andrebbero valutati bene prima di propendere per il trench anziché per una giacca in jeans o un blazer. Scopriamo insieme le regole base.

Per essere cool con il trench bisogna capire in che momenti indossarlo

Il modello dritto e dalla lunghezza midi di Mango è in cotone, nel classico beige, ha le maniche lunghe con i polsini abbottonati e costa 79,99 euro. Ecco, a questo trench dovrebbero dire addio i corpi molto curvy (meglio puntare su un blu navy, un nero o un verde oliva).

Trench leggero beige 18-9-22
Fonte: Pinterest.

A prescindere che ci si senta bene con se stesse, l’effetto ottico allargante difficilmente gioverà al nostro umore.

Assolutamente no ai trench di cotone la notte. Mentre con quelli in vernice e con i cappotti in pelle dallo stesso taglio – come mostrato a ripetizione anche dalle stesse influencer – si potranno abbinare un abito elegante e/o uno stivale alto per un look “aggressivo quanto basta”, riguardo ai trench nei colori pastello e particolarmente leggeri va messo un vero per outfit dopo le sette di sera.

Beige chiaro per il trench '80 18-9-22.
Fonte: Pinterest.

Il trench così proprio non va

Abbiamo visto come le tute siano un modo fancy di mostrarsi in città ma, come per ogni cosa, c’è modo e modo e nel nostro caso si parlava appunto di sfoggiarle come capo unico con l’aggiunta dei soli accessori.

Potrebbe anche essere considerato di moda perché lo vediamo portato in questo modo su diverse super modelle e vip internazionali ma il trench con la tuta proprio non sta bene. No, nemmeno se si hanno vent’anni. Il buon gusto è universale ed ha poco o nulla a che fare con l’età, se una è truzza lo è a venticinque anni come a cinquanta, la differenza consiste solo in come la società odierna abbia ancora due pesi e due misure. Meglio una giacca di jeans o un gilet leggermente imbottito ma non un cappottino lungo o un trench.

Le regole che andrebbero seguite quindi sono poche e semplici ma come tutte le cose facili potrebbero essere le più difficili da realizzare. Sta a noi dare quel tocco in più per essere splendide.

Silvia Zanchi