Hai graffiato un mobile di legno? Ecco il trucco per farlo tornare come nuovo

Se hai accidentalmente danneggiato un mobile in legno, ecco il trucco geniale per farlo tornare come nuovo.

Gran parte del nostro arredamento in casa è costituito da mobili in legno. Il legno è un materiale progettato per durare a lungo ma col tempo potrebbe usurarsi e subire danni e di conseguenza perdere lucentezza e splendore.

legno danni rimedio
Photo Canva

Esistono molti prodotti naturali che applicati sul legno gli fanno riacquistare l’ originario splendore, basta solo conoscere quali sono gli ingredienti più adatti a tale scopo. 

Scopri anche cosa accade se metti una spugna in lavatrice, davvero geniale.

Ecco come ripristinare un mobile in legno danneggiato

I mobili in legno sono molto apprezzati nelle nostre abitazioni, oltre a conferire eleganza e stile alle nostre case e quindi ad essere apprezzati dal punto di vista estetico, i mobili in legno sono anche realizzati con un materiale robusto, nobile ed ecologico che non richiede grande manutenzione. Ovviamente l’uso quotidiano può logorare i nostri mobili e renderli più opachi e meno lucenti. A volte i nostri mobili vengono attaccati da insetti, funghi o umidità che li danneggiano ulteriormente. Per fortuna esistono degli ingredienti naturali che preservano la salute è la bellezza dei mobili in legno. Questi ingredienti possono ridare una seconda vita ai mobili anche se questi hanno subito danni.

legno danni rimedio
Photo Canva

L’ingrediente naturale che non dovrebbe mai mancare in una casa che ospita mobili in legno è l’alcool denaturato. Questo alcool permette di eliminare facilmente le macchie e gli aloni sui mobili in legno. L’alcol denaturato andrebbe diluito in un po’ di acqua e poi usato per lucidare i mobili con un panno morbido, promuovendo movimenti circolari. Ovviamente quando si usa questo ingrediente bisogna prendere le opportune precauzioni dato che è un prodotto potenzialmente tossico e anche infiammabile. 

un’altra alternativa che pochi conoscono e che è particolarmente apprezzata per la cura dei mobili in legno è il fondo del caffè. Il fondo del caffè è costituito da micro granuli particolarmente utili per lucidare i mobili in legno e ridurre eventuali graffi che si sono creati sulla superficie. In questo caso basta aggiungere qualche goccia di olio di oliva al fondo di caffè per ottenere una pasta sorprendentemente rigenerante. Dopo aver steso questa pasta sul mobile ed averlo lasciato agire per 30 minuti, basta rimuoverla con un panno umido in microfibra. Anche in questo caso i risultati strabilieranno.

Un terzo ingrediente rinomato per la cura dei mobili in legno è quello dell’olio di lino. Quest’olio è particolarmente adatto per nutrire i mobili vecchi e proteggerli dall’aggressività del tempo. Stendere l’olio di lino sul mobile attraverso l’aiuto di un panno morbido conferirà al mobile nuova lucentezza e rimuoverà tutti i danni causati dall’impermeabilizzazione, dai raggi ultravioletti o da insetti e funghi. Dopo aver lucidato i mobili in legno con l’olio di lino bisogna attendere che l’olio si assorba per poter godere dell’originario splendore del mobile. 

Prima di utilizzare i rimedi sopra elencati bisogna ricordare di pulire bene le superfici da trattare e rimuovere eventuali residui di polvere.