Verdura ripiena sì, ma con una sorpresa: la cena diventa un piacere vero

Tante versioni diversi, un unico piacere: questa volta le zucchine ripiene alla ligure contengono un ingrediente sorprendente

Soprattutto in estate, le verdure ripiene sono sempre una soluzione geniale per portare tutti a tavola senza troppa fatica. Ci sono versioni diverse di regione in regione, ma come per tutti i piatti tradizionali anche per le zucchine ripiene alla ligure ci sono ricette che cambiano da paese a paese.

Zucchine ripiene
canva

Quella più gettonata ha il tonno come ingrediente principale del ripieno. Ma noi cuciniamo una variante a sorpresa.

Zucchine ripiene alla ligure con sorpresa, buone da congelare

Questa versione delle zucchine ripiene alla ligure con sorpresa è ottima anche da congelare. Pochi pezzi alla volta, nei classici sacchetti gelo. Possono rimanere in freezer anche 2-3 mesi.

zucchine
canva

Ingredienti:
800 g zucchine medie
500 g patate
70 g parmigiano
6 fiori di zucca
2 uova medie
1 spicchio d’aglio
origano secco q.b.
2 rametto di timo
4 cucchiai di olio d’oliva
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione:

Il primo passo per questa ricetta è lavare bene le patate, possibilmente vecchie e della stessa grandezza. Poi facciamole cuocere ancora con la buccia in una pentola con acqua fredda già leggermente salata.
Dopo 25 minuti circa saranno pronte, perché devono rimanere sode e compatte. Mentre aspettiamo, laviamo le zucchine senza però spuntarle. Poi immergiamole in un’altra pentola piena di acqua bollente e facciamole scottare per un paio di minuti.
Tiriamole su dall’acqua con un mestolo forato e lasciamole raffreddare, spuntandole. Poi con un coltello affilato tagliamole in due nel senso della lunghezza e svuotiamole con un cucchiaino o uno scavino senza rovinarle.

Prendiamo i fiori di zucca, eliminando sia il gambo che il pistillo: sciacquiamoli velocemente e teniamo da parte. Intanto le patate sono cotte: sbucciamole ancora calde e passiamole con lo schiacciapatate.
Quindi prepariamo un trito con i due rametti di timo e lo spicchio d’aglio spellato, poi aggiungiamolo alle patate insieme alle uova e a metà del formaggio grattugiato. Assaggiamo, regoliamo di sale, qualche macinata di pepe e un po’ di origano secco.
Giriamo bene tutto con un cucchiaio di legno, poi riempiamo le barchette di zucchine ma anche i fiori. Quindi ungiamo velocemente una teglia ampia da forno, poi appoggiamo sulla base le verdure ripiene.
Spolveriamole con il parmigiano che abbiamo avanzato, ancora un filo d’olio e passiamole nel forno a 200° fino a quando diventeranno dorate. Dipende dalla potenza del vostro forno, ma almeno 15 minuti servono tutti. Sforniamo e portiamo in tavola, il profumo sarà un richiamo per tutti.