Se hai le caviglie grosse, questi capi non dovrebbero mancare nel tuo guardaroba

Valorizzare le caviglie grosse è facilissimo: basta giocare sapientemente con l’outfit giusto. Come si fa? Ecco qualche dritta che ti potrà tornare utile.

Per molte donne avere le caviglie grosse è un problema, soprattutto alla luce del fatto che è difficilmente risolvibile (di sicuro lo è più di altri).

valorizzare caviglie grosse
Pinterest Photo

Ma ti sveliamo subito un segreto: non lo è affatto. Non ti renderà di sicuro meno bella, non renderà la tua figura meno armoniosa e non renderà necessariamente la tua gamba più tozza. Semplicemente si tratta di una caratteristica come tante altre. Stop.

Qual è la causa? Generalmente è la cosiddetta stasi linfatica, che tradotto significa che la circolazione linfatica non è efficiente al 100% e questo fa sì che si formi un ristagno di liquidi all’altezza della caviglia.

Detto ciò, come fare per contrastare la sua formazione? Potresti cercare di far confluire la linfa verso l’alto.

Come? Tenendo le gambe sollevate ogni volta che puoi, ad esempio la sera prima di andare a dormire. In questo modo vedrai le tue caviglie sgonfiarsi in pochissimo tempo.

In ogni caso, possiamo valorizzare le caviglie grosse con l’outfit? Certo. Ecco come.

Ecco come valorizzare le caviglie grosse

La prima cosa da dire è che per valorizzare le caviglie grosse con l’outfit dovremmo dimenticarci dei tacchi a spillo.

valorizzare caviglie grosse
Pinterest Photo

Sembra assurdo, ma è così: questi paradossalmente non fanno altro che far apparire le nostra gambe più gonfie.

Soprattutto se hai anche il polpaccio robusto potresti optare per dei tacchi più doppi, come quelli rotondi ad esempio.

Allo stesso modo, dovresti accantonare l’idea di indossare scarpe con cinturini, perché questi stringono proprio sulla caviglia e ne evidenziano la circonferenza, quindi sarebbe preferibile non indossarli.

Un discorso simile potremmo farlo anche con i risvoltini su pantaloni e jeans: questi si fermano esattamente sul punto che vorremmo coprire e quindi non fanno altro che accentuarlo, soprattutto se abbinati a scarpe basse.

Il must have che dovresti avere nel guardaroba? I pantaloni palazzo, che tra l’altro sono sempre estremamente trendy.

Questi, data la loro dimensione, tendono a camuffare tutti i difetti – piccoli e grandi che siano – delle nostre gambe. Il top sarebbe indossarli con dei tacchi (ma non a spillo per il succitato motivo).

Lo stesso discorso vale anche per i pantaloni ed i jeans a zampa, che si allargano proprio nella zona del polpaccio e quindi donano maggiore proporzione alla tua gamba. Dovresti invece evitare di indossare i pantaloni skinny e quelli a sigaretta, così come anche leggins ed i pantaloni fascianti.

Se invece vuoi indossare una gonna, oppure un abito, dovresti propendere per una lunghezza netta: o mini, o maxi, no alle vie di mezzo.

Tutto ciò che arriva subito sotto al ginocchio, infatti, tende a scoprire proprio la parte che invece vorresti coprire e non farà altro che accentuare proprio quella zona.

Se poi vuoi indossare da sotto dei collant, potresti mettere in atto un trucchetto: sceglili dello stesso colore delle scarpe. In questo modo la gamba apparirà più slanciata decisamente.

Un’altra soluzione – che in questo periodo non è da considerare, ma che lo sarà non appena sarà arrivato l’autunno – è indossare degli stivali che arrivino circa quattro dita sotto alle ginocchia.

In alternativa, potresti indossare i cuissard, cioè quelli che arrivano proprio sopra al ginocchio.

Infine, un trucco da considerare è distogliere l’attenzione dalla zona e cercare di indossare quindi dei dettagli appariscenti nella parte superiore del corpo. In questo modo tutti gli sguardi saranno attirati lì e non in basso.

In modo analogo, se hai i polpacci robusti, ecco quali capi potresti indossare per valorizzarli.

In ogni caso, ricordiamo ancora una volta che nell’avere le caviglie grosse non c’è assolutamente nulla di sbagliato e che questi sono solo consigli, ma alla fine sei tu a decidere cosa ti fa sentire meglio con te stessa.