Se non hai il collo naturalmente lungo, vestiti così per valorizzarlo

Il collo è una zona che può cambiare radicalmente le sorti di un look e se il tuo non è naturalmente lungo e slanciato, ecco come lo puoi valorizzare.

Il collo è una parte importantissima del corpo, anche se spesso viene sottovalutata.

Collo non lungo valorizzare
Pinterest Photo

Spesso può essere simbolo di eleganza, ma anche di sensualità, femminilità. Possiamo renderlo un punto di forza e puntare su questo per costruire degli outfit estremamente sofisticati ad esempio.

Non tutte abbiamo il collo naturalmente lungo per natura, quindi come possiamo valorizzarlo?

Innanzitutto, esistono metodi “casalinghi” per farlo apparire meno corto, fermo restando che spesso chi accumula lo stress in questa zona del corpo, carica eccessivamente i muscoli cervicali e questo non fa altro che “accorciarlo”.

Detto ciò, ci sono comunque degli esercizi da fare comodamente da casa per alleviare la tensione ed allungare il collo.

Il primo è porre il mento sullo sterno, mantenendo le spalle dritte, perfettamente immobili. Il movimento va ripetuto almeno 4 volte per almeno 15 secondi.

Il secondo sono gli allungamenti laterali. In questo caso basterà inclinare il collo verso un lato, reggendolo con le mani e poi fare esattamente la stessa cosa dall’altro. Anche in questo caso bisogna fare almeno 4 serie da 15 secondi ciascuna.

In alternativa, puoi anche ruotare il collo verso un lato e poi verso l’altro e mantenere la posizione per 30 secondi ripetendo il movimento da ambo i lati per 4 volte.

Detto ciò, come valorizzare un collo non naturalmente lungo con l’outfit? Ecco alcune dritte.

Se non hai il collo lungo ecco come lo puoi valorizzare

La prima cosa da fare per valorizzare un collo non naturalmente lungo è puntare sugli accessori giusti.

Collo non lungo valorizzare
Canva Photo

Sarebbe necessario quindi evitare collane corte, che tagliano la linea del collo e lo accorciano visivamente.

L’ideale sarebbe indossarne una lunga, che arrivi fino al petto e che sia semplice e non eccessivamente appariscente, così da non attirare l’attenzione proprio su quella zona.

Poi il collo alto è ideale per chi lo ha già lungo, altrimenti sarebbe meglio evitarlo. Stessa cosa vale per i foulard e le sciarpe.

Se proprio non vuoi farne a meno – soprattutto in inverno quando anche il freddo ci suggerisce di coprirci – potresti indossare delle sciarpone morbide oppure dei foulard che però non siano troppo stretti, ma che cadano morbidi intorno al collo.

Cosa fare quindi? La cosa migliore è puntare sulla scollatura. Qual è la migliore? Quella a V sicuramente, che allunga tutta la parte superiore del corpo (quindi ti farà apparire anche più slanciata comunque).

In alternativa, andrà benissimo anche una scollatura tonda, ma dovrebbe essere ampia, come ad esempio quella a barca. Sì anche agli abiti senza spalline, che mettono in risalto soprattutto la zona del petto, mettendo in secondo piano il collo.

Un altro metodo infallibile è indossare maglioni con i bottoncini, da tenere abbottonati però fino al punto in cui il collo è messo ben in risalto.

Stessa cosa vale per le giacche: sarebbe opportuno sceglierne una che abbia i bottoni all’altezza del petto e non alti, perché così il collo apparirà più lungo.

Anche i capelli inoltre possono giocare un ruolo fondamentale. Quale acconciatura scegliere? Una corta sicuramente.

Una chioma molto lunga non fa altro che accentuare il fatto che il tuo collo non è molto lungo, mentre una che scopre le spalle fa esattamente l’effetto opposto.

Se invece hai i fianchi stretti, ecco cosa puoi indossare per valorizzare il tuo fisico.

In ogni caso, adesso sappiamo anche come muoverci per camuffare un collo non troppo lungo.

Gestione cookie