Gel doccia vs bagnoschiuma: sai riconoscere il più adatto alla tua pelle?

Gel doccia o bagnoschiuma? Scopriamo insieme qual è la differenza tra i due prodotti e soprattutto qual è il più adatto alla tua pelle.

In questo ultimo periodo siamo diventati più coscienti sulla nostra routine di pulizia della pelle, dal lavaggio delle mani alle nostre abitudini sotto la doccia. A questo proposito, sono state sollevate alcune domande su quali tipi di detergenti si dovrebbero utilizzare per ottenere la migliore pulizia della pelle.

donna con gel doccia e bagnoschiuma
Canva

Per questo motivo, vogliamo aiutarti a schiarire la mente spiegandoti la differenza tra gel doccia e bagnoschiuma, in modo da poter capire quale prodotto faccia al caso tuo, indipendentemente dalla frequenza con cui fai la doccia.

Gel doccia e bagnoschiuma: quali sono le differenze?

Molte persone credono che il gel doccia e bagnoschiuma siano praticamente la stessa cosa, ma in realtà non è proprio così. Certo, entrambi i prodotti servono a detergere il corpo durante la doccia, ma c’è una differenza principale che li distingue: la consistenza.

donna si lava
Canva

Infatti, il gel doccia ha una consistenza solida, simile per l’appunto a un gel. Inoltre, a seconda delle formulazione, può essere usato anche sui capelli. Il bagnoschiuma invece, è simile ad un sapone liquido e può avere una consistenza cremosa, in modo da donare alla pelle maggiore idratazione e benessere. Quindi, la scelta tra un gel doccia e un bagnoschiuma dipende fondamentalmente da ciò che stai cercando e dagli ingredienti che la tua pelle desidera. Detto ciò, vediamo come sfruttare al meglio entrambi i prodotti, mantenendo al tempo stesso la tua routine di pulizia il più semplice ed efficace possibile.

Prendi in considerazione l’ambiente

La scelta di fare la doccia ogni giorno può sembrare una decisione personale. Ma oltre ad ascoltare le esigenze del tuo corpo, dovresti prendere in considerazione anche l’ambiente in cui vivi. Proprio così. Se vivi per esempio in una zona umida e calda, dovresti fare almeno una doccia al giorno. Se hai una pelle molto sensibile, puoi procedere sciacquando la maggior parte del corpo, usando il sapone solo nelle aree strategiche della pelle per mantenere la salute cutanea.

Scegli bene lo strumento di pulizia

Anche se una spugna o un panno delicato possono aiutarti a esfoliare la pelle mentre la detergi, ti consigliamo di evitare le spugne dure, soprattutto per chi ha la pelle sensibile.

Attenzione alle zone sensibili

Se Hai la pelle sensibile o delle aree sensibili sulla tua pelle, dovresti optare per una pulizia delicata e usare la giusta temperatura dell’acqua per evitare irritazioni. Per le persone con la pelle sensibile, consigliamo detergenti delicati e privi di profumo. Forse non sono i prodotti che producono più schiuma, ma aiutano a proteggere la barriera cutanea. Inoltre, raccomandiamo di usare acqua calda o tiepida, non bollente. Rimani sotto l’acqua per brevi periodi di tempo e applica una crema idratante sulla pelle umida.