E’ meglio lavarsi il viso con l’acqua fredda o calda? Ecco i pro e i contro

Ti sei mai chiesta se sia meglio per la tua pelle lavarsi il viso con l’acqua fredda o l’acqua calda? Scopriamolo insieme.

Sia che la vostra routine di cura della pelle sia più o meno lunga e complicata, sicuramente questa comprende il lavaggio del viso.

lavarsi il viso pro e contro
Canva

Ma ti sei mai fermata a pensare se ti stai lavando il viso nella maniera giusta, o meglio con la giusta temperatura dell’acqua?

Acqua fredda o calda: quale utilizzare per lavarsi il viso?

Secondo gli esperti, l’acqua fredda o tiepida è la scelta migliore per lavarsi il viso rispetto all’acqua calda.

donna con acqua
Canva

Uno dei motivi è che molte patologie cutanee comuni, come la dermatite possono peggiorare con le elevate temperature. Non solo, l’acqua calda può sottrarre alla pelle gli idratanti naturali, provocando secchezza e infiammazione. Ma, tecnicamente né l’acqua fredda né quella calda sono la scelta migliore per lavarsi il viso. Proprio così, l’acqua migliore di tutte sarebbe quella tiepida. Anche se l’acqua tiepida è la migliore, lavare il viso con l’acqua fredda o fresca può aiutare la pelle in diversi modi:

  • Può aiutare a contrastare le irritazioni causate dall’acne.
  • E’ in grado di ridurre il gonfiore della pelle, in particolare gli occhi gonfi che molte persone hanno quando si svegliano al mattino.
  • Provoca una vasocostrizione, ovvero un restringimento dei vasi sanguigni, che può temporaneamente dare alla pelle un aspetto più luminoso e meno infiammato.

Ovviamente ci sono anche degli svantaggi che derivano dall’utilizzo dell’acqua fredda per lavarsi il viso. Ovviamente variano da persona a persona, in base alle abitudini e agli stili di vita ma tra i principali troviamo:

  • Potrebbe non pulire il viso dai batteri e dagli agenti inquinanti con la stessa efficacia del lavaggio con acqua calda. Infatti, i pori si possono contrarre, intrappolando sporcizia e grasso.
  • Ovviamente, un altro inconveniente comune è il comfort. Se vivi in un clima freddo o sei particolarmente sensibile all’acqua fredda e alle basse temperature, lavarsi il viso con l’acqua fredda potrebbe non essere piacevole come lavarlo con l’acqua tiepida.

È facile farsi prendere dai dettagli, ma il lavaggio del viso non deve essere complicato. Ecco alcuni consigli da tenere a mente quando ci si lava il viso:

  • Lavati il viso due volte al giorno: La costanza è tutto. Cerca di lavarti il viso almeno due volte al giorno, in modo da rimuovere per rimuovere lo sporco, il trucco e i batteri.
  • Evita l’acqua bollente: Può privare la pelle dei suoi oli naturali e causare la dilatazione dei vasi sanguigni, facendo arrossire la pelle.
  • Non esagerare con l’esfoliazione: limitati a farla 1 o 2 volte alla settimana. Infatti se esageri potresti ritrovarti con degli arrossamenti e delle irritazioni.
  • Trova un detergente delicato che ti piaccia: La temperatura dell’acqua non è l’unico fattore che conta quando si lava il viso. Un detergente delicato è la base di una buona routine di cura della pelle e può essere adattato alle tue particolari esigenze.