Sai come avvolgere i capelli bagnati nell’asciugamano? Ecco il metodo

Sai che esiste un metodo infallibile per avvolgere i tuoi capelli in un asciugamano? Scopriamolo insieme, passo dopo passo.

Quasi tutte noi conosciamo il classico metodo che si utilizza per raccogliere i capelli bagnati in un asciugamano dopo la doccia.

avvolgere capelli con asciugamano
Canva

Solitamente lo si fa per accelerare il processo di asciugatura e magari togliere i capelli dal viso mentre ci si dedica alla cura della pelle e al trucco.

La guida pro per avvolgere i capelli bagnati in un asciugamano

Anche se avvolgere le tue ciocche nell’asciugamano non sembra così difficile, in realtà esiste un metodo preciso per ottenere risultati ottimali.

donna sorridente
Canva

Per questo motivo abbiamo deciso di rivelartelo, elencando tutti i passaggi necessari su come avvolgere i capelli in un asciugamano.

Scegliere l’asciugamano giusto

La prima cosa da fare è scegliere l’asciugamano giusto. L’ideale sarebbe quello di utilizzare un asciugamano in microfibra, perché è morbido e non danneggia i capelli. Opta per un asciugamano largo, che riesca ad arrivare dalla nuca all’attaccatura dei capelli e abbastanza lungo da cadere oltre le spalle.

Rimuovere l’acqua in eccesso

Per accelerare il processo di asciugatura ed evitare che alcune ciocche escano dal turbante, è necessario rimuovere l’acqua in eccesso dalle ciocche. Per farlo, tampona delicatamente i capelli con l’asciugamanoper assorbire un po’ d’acqua. Se hai dei capelli spessi o lunghi, girali durante questo passaggio per assicurarti di passare l’asciugamano su tutta la chioma.

Districare le ciocche

Prima di avvolgere i capelli nell’asciugamano, è importante districarli. Se si salta questo passaggio, i nodi e i grovigli diventeranno ancora più ingarbugliati. Utilizza un pettine a denti larghi e un districante per pettinare delicatamente le ciocche umide.

Capovolgere i capelli

Piegati in avanti in modo che tutti i capelli siano ribaltati e pendano davanti al viso. Questo passaggio tende a essere più difficile per chi ha le ciocche più lunghe, ma una soluzione semplice per evitare di bagnarsi è quella di girare i capelli sopra ad una bacinella, come la vasca da bagno, il lavandino o la doccia. In questo modo si evita che l’acqua finisca dappertutto.

Posizionare l’asciugamano

Posiziona l’asciugamano in modo che la testa sia al centro e il bordo sia allineato alla nuca. Se necessario, regolati in modo da avere una lunghezza uguale su entrambi i lati della testa. Portate ogni lato dell’asciugamano verso la parte anteriore della testa, unendolo al centro dell’attaccatura dei capelli. Assicurati che ogni lato sia posizionato saldamente intorno al capo. Una leggera pressione sarà il fattore determinante per l’asciugatura dei capelli. Se desideri, puoi infilare l’asciugamano dietro le orecchie.

Attorcigliare

A questo punto puoi iniziare a torcere l’asciugamano per tutta la sua lunghezza, partendo dal centro dell’attaccatura dei capelli. Attorciglia fino a raggiungere le punte.

Ripiegare l’asciugamano

Piega l’asciugamano all’indietro in modo che ricada sulla testa e penda dietro di te.

Fissare in posizione

Se necessario, utilizza una molletta per fissare l’estremità dell’asciugamano in posizione.

Aspettare

Aspetta che i capelli si asciughino (a seconda della lunghezza e dello spessore, potrebbero volerci anche 30 minuti o più). Se sono ancora bagnati, sostituisci l’asciugamano con uno nuovo, poiché quello già in uso ha probabilmente assorbito troppa acqua per asciugare ulteriormente i capelli.

Capovolgere e rimuovere

Capovolgi ancora una volta la testa in avanti e togli delicatamente l’asciugamano. A questo punto i capelli dovrebbero essere quasi completamente asciutti. Se necessario, lasciali asciugare all’aria per il resto del tempo. Puoi sfruttare questo tempo per lavorare sulla tua routine di bellezza, come il trucco.