Copiamo lo smokey eyes della Ferragni: misteriose e chic anche in estate!

Anche quest’estate lo smokey eyes rimane il trucco più magnetico e affascinante da indossare per una serata glamour: copiamo Chiara Ferragni!

In linea generale si ritiene che il trucco occhi con colori freddi e scuri sia adatto all’inverno e che in estate questo genere di make up andrebbe evitato o indossato molto poco.

smokey eyes ferragni
(Chedonna)

La verità è, però, che non c’è niente di più magnetico e affascinante di un trucco occhi sui toni del grigio e del nero, almeno per la sera.

Per questo motivo non dovremmo assolutamente privarci di uno smokey eyes ben fatto, esattamente come ha dimostrato Chiara Ferragni qualche tempo fa.

Quali sono i segreti per realizzare un make up del genere anche in piena estate e soprattutto a chi sta bene e a chi no?

I segreti di uno smokey eyes impeccabile anche in Estate, come quello di Chiara Ferragni

Lo smokey eyes sta benissimo sia alle ragazze con gli occhi chiari sia a quelle con gli occhi scuri. Ciò che fa davvero la differenza tra un make up che valorizza lo sguardo e uno che provoca un “effetto panda” è l’esecuzione.

Smokey eyes Chiara Ferragni
(Instagram)

Lo smokey eyes si realizza utilizzando necessariamente una grande quantità di prodotto in polvere. Questo significa che, soprattutto in estate, si corre il rischio che a causa del sudore l’ombretto sbavi o coli.

Per prevenire il problema sarà fondamentale utilizzare un primer occhi per realizzare la base trucco. Il primer renderà la superficie della palpebra più liscia e più omogenea, quindi faciliterà l’adesione dell’ombretto alla pelle.

Il consiglio è di utilizzare il primer non solo sulla palpebra ma anche sulla zona del contorno occhi, a patto però di applicarlo nella zona dell’occhiaia e delle tempie solo dopo aver realizzato il make up occhi.

In questo modo, se dovesse cadere un po’ di ombretto sulle gote o sulla zona dell’occhiaia, lo si potrà eliminare facilmente. Se sulla zona fosse già stato applicato il primer sarebbe molto più difficile liberarsi della macchia.

Applicare il primer sul contorno occhi permetterà di realizzare un’applicazione molto pulita e molto precisa del correttore e del fondotinta, aumentando il contrasto con i colori scuri del trucco occhi e migliorando l’effetto del trucco. Inoltre, il primer eviterà che fondotinta e correttore si sciolgano con il sudore e si accumulino nelle piccole pieghe della pelle.

Tutti i passaggi per realizzare uno smokey eyes da vera pro

  1. Scegliere un prodotto opaco e in polvere. Risulterà più facile da applicare ma soprattutto da sfumare in maniera uniforme.
  2. Utilizzare un pennello a goccia di medie dimensioni e in fibre naturali per applicare piccole quantità di ombretto e sfumarlo velocemente. Spesso si utilizzano pennelli di piccole dimensioni perché si pensa che sia più facile evitare errori, mentre è vero il contrario: con un pennello molto piccolo sfumare è più difficile e si rischia di lasciare buchi e discontinuità nell’applicazione di colore.
  3. Partire sempre dalla zona delle ciglia e sfumare verso l’alto con movimenti orizzontali. Per evitare discontinuità sarà fondamentale prelevare piccole quantità di colore, applicarle nella parte bassa della palpebra, sfumare in orizzontare risalendo verso l’alto senza prelevare altro prodotto. Per intensificare il colore si dovrà ripetere il processo prelevando un’altra piccola quantità di polvere e procedendo dalla rima ciliare verso l’alto.
  4. Per sfumare verso la tempia, creando una sorta di triangolo come nel make up di Chiara Ferragni, sarà consigliabile utilizzare un altro pennello e un altro colore di ombretto, leggermente più chiaro. Per creare dei margini precisi e puliti il consiglio è di ricorrere al vecchio (ma infallibile) trucco dello scotch e rifinire il risultato applicando una piccola quantità di correttore appena al di sotto della sfumatura. Per rendere la linea più precisa basterà stendere il prodotto con un pennello piccolo, piatto e con setole sintetiche.
  5. punti luce sono fondamentali per illuminare un make up che potrebbe risultare cupo. Dal momento che si tratta di un trucco estivo è fondamentale scegliere un prodotto illuminante che non sia bianco o troppo chiaro, perché toglierebbe inevitabilmente luminosità allo sguardo e farebbe apparire la pelle del contorno occhi pallida e malaticcia. Molto meglio optare per un colore luminoso ma caldo, come l’oro o il rame.
  6. Il trucco lungo la rima ciliare inferiore può essere realizzato con un pennellino sottile appena intinto nell’ombretto scuro ma bisogna prestare la massima attenzione alla forma dei propri occhi. Se si hanno gli occhi piccoli o leggermente all’ingiù sarà meglio evitare questo passaggio per evitare di far “scendere” ulteriormente il margine inferiore dell’occhio.