La matita va prima o dopo la tinta labbra? La risposta giusta è solo una!

La matita labbra si applica prima o dopo la tinta labbra? È arrivato il momento di rispondere a questa domanda una volta per tutte!

Il rossetto e la matita labbra sono una coppia di cosmetici che accompagna da decenni la bellezza femminile. Sul loro utilizzo però ci sono ancora dei dubbi, soprattutto quando l’obiettivo è realizzare un trucco volumizzante.

matita labbra prima o dopo
(Chedonna)

La tecnica di make up che va per la maggiore in questi mesi, infatti, è l’overline, ovvero la tecnica che consiste nel tracciare il contorno labbra con una matita in maniera che “cada” all’esterno del contorno labbra naturale.

In questo modo le labbra sembrano più grandi e voluminose senza la necessità di ricorrere a creme, punturine o addirittura alla chirurgia estetica.

Il problema fondamentale a cui si va incontro con questo tipo di make up, però, è che spesso si ottengono risultati un po’ posticci.

Fondamentalmente la matita all’esterno delle labbra può risultare molto visibile, quindi finisce con il “rompere” l’illusione che le labbra siano effettivamente più voluminose e più sporgenti. Che fare allora, in questi casi?

La matita labbra va applicata prima o dopo la tinta labbra nel trucco overline?

Secondo la tecnica classica nel trucco overline la matita va applicata prima del rossetto, in maniera da definire con precisione la forma che con il rossetto andrà poi riempita in un secondo momento.

matita labbra rossetto
(Canva)

Questo approccio funziona molto bene con i rossetti veri e propri, cioè quelli con il classico applicatore in stick, che siano matte o cremosi.

Quando però utilizziamo la tinta labbra al posto del rossetto il risultato potrebbe non essere così soddisfacente.

In questo caso il consiglio è di applicare la tinta labbra prima della matita, definendo con l’applicatore sia la forma sia le dimensioni che si desidera dare alle labbra. A questo punto la matita servirà a rifinire la forma rendendola più precisa possibile.

Scegliendo una matita che sia di un colore più simile possibile a quello della tinta si otterrà un effetto perfettamente naturale anche nella creazione di un trucco overline, che cioè superi di qualche millimetro il contorno naturale delle labbra.

Inoltre, applicando la matita labbra quando la tinta sarà perfettamente secca, si potranno creare dei chiaroscuri in prossimità degli angoli della bocca e della base del labbro inferiore. In questo modo si darà l’impressione che il centro della bocca sia più voluminoso e sporgente.

Il segreto per ottenere questo effetto consiste nello scegliere una matita piuttosto morbida che si sfumi facilmente e che possa essere poi lavorata con un pennellino verso l’interno delle labbra per creare un effetto sfumato più omogeneo.

Per finire, sigillare il tutto e rendere il trucco più compatto, l’ideale sarebbe applicare un balsamo labbra che mantenga le labbra idratate e morbide.

In realtà il metodo migliore per mantenere idratato un trucco waterproof come le tinte labbra consiste nell’eseguire sempre alcuni precisi step di idratazione profonda delle labbra prima di procedere all’applicazione del trucco. Provare per credere!