William punta i piedi e contraddice la Regina. Non era mai successo!

Per la prima volta il Principe William si è schierato apertamente contro il volere della Regina. Ecco perché è successo e cosa significa.

In quanto eredi diretti al trono il Principe Carlo e il Principe William non dovrebbero mai contraddire la Regina. Mettersi contro di lei, infatti, significherebbe mettersi contro la Corona, cioè contro quell’istituzione che i due prima o poi andranno a rappresentare.

principe william regina
(Chedonna)

Com’è facile immaginare, però, non è semplice rimanere sempre all’ombra di qualcun altro, eseguendo tutti i suoi ordini senza fiatare.

Le cose diventano ancora più complicate quando gli ordini in questione riguardano un argomento scottante oppure una di quelle classiche questioni di principio su cui le famiglie litigano o – quando tutto va male – si spaccano in due.

Bisogna dire però che la Famiglia Reale non è come una qualsiasi altra famiglia. Spaccarla significherebbe indebolirla e indebolire l’intero Paese. Per questo motivo tutti accettano gli ordini della Regina senza mai opporre resistenza.

Tranne quando le cose si fanno insostenibili, come è successo di recente al Principe William.

Il Principe William contro la Regina: “O lui o io”

La causa scatenante del primo conflitto diretto tra il Principe William e la Regina è stato, di nuovo, il Principe Andrea. Come si sa il terzo figlio di Elisabetta è stato allontanato dalla vita pubblica della Famiglia Reale dopo il suo coinvolgimento in un gravissimo scandalo sessuale.

Principe William
(Instagram)

All’epoca il Principe Carlo e il Principe William si allearono per convincere la Regina a tenere Andrea il più lontano possibile dalla vita pubblica, togliendogli tutte le rendite legate allo status reale, togliendogli tutti i titoli onorifici che aveva guadagnato nel corso degli anni e impedendogli di farsi vedere insieme agli altri Royals.

Carlo e William erano convinti (e lo sono tuttora) che Andrea è un cancro per l’immagine della Famiglia Reale e che la sola sua presenza sia intollerabile per i sudditi inglesi. Anche se questa visione può sembrare esagerata non è troppo distante dal vero.

Nel corso degli ultimi mesi sono state molto le proteste contro il Duca di York, non ultima la richiesta di alcuni cittadini di cambiare il nome di una strada intestata a lui.

Inizialmente Elisabetta II ha ascoltato il consiglio dei suoi eredi diretti, tuttavia il cuore di mamma da un certo punto in poi si è intenerito. Non bisogna dimenticare, infatti, che Andrea è sempre stato il figlio preferito della Regina Elisabetta.

Per questo motivo Andrea è riuscito a riguadagnare un po’ di terreno. È infatti ricomparso in pubblico durante un’evento a metà tra l’ufficiale e il familiare: la messa di commemorazione a un anno dalla morte del Principe Filippo.

All’epoca Andrea accompagnò la madre lungo tutta la navata della chiesa, camminando al suo fianco per sostenerla (all’epoca Elisabetta riusciva ancora a camminare senza bastone ma era già piuttosto fragile).

Grazie a questo semplice evento si comunicò al mondo la vicinanza tra Andrea e la Regina, quindi il Duca di York riuscì a ristabilire la propria immagine almeno parzialmente.

Sulla scia di quel successo Andrea aveva chiesto di partecipare alla cerimonia dell’Ordine della Giarrettiera. Si tratta di una cerimonia importantissima per investire i nuovi appartenenti a questo antichissimo ordine, tra i più importanti ordini cavallereschi d’Inghilterra.

A quanto pare William stavolta si è esposto in prima persona, affermando che non avrebbe mai accettato la presenza di suo zio nel corso della cerimonia. “O lui o io” avrebbe detto alla Regina, consapevole di starle facendo un ricatto.

L’assenza del futuro Re d’Inghilterra in una della cerimonie più importanti dell’anno per la nobiltà del Regno Unito sarebbe stato uno scandalo: la Regina non avrebbe mai potuto permetterlo. Per questo motivo William ha vinto contro la Regina, segno che i tempi stanno cambiando e che William si sta trasformando nel Re di cui il suo Paese ha bisogno.

Harry e Diana
(Instagram)

Molte voci di corridoio sostengono però che le cose non siano sempre state così: pare che William sia sempre stato un bambino molto pieno di sé, a volte anche un po’ arrogante e prepotente. Sembra anche che secondo Diana Harry sarebbe stato un re migliore se solo avesse avuto la possibilità di salire sul trono.

A quanto pare però le cose sono profondamente cambiate negli anni, e oggi William sta dimostrando un grande senso di responsabilità nei confronti del Paese ma anche una grande umanità. Al contrario, suo fratello Harry scende sempre più a picco nelle classifiche di gradimento degli inglesi!