Fai durare il tuo trucco occhi con il Kajal con i segreti dei professionisti!

Il trucco occhi con il kajal nero è misterioso, magnetico e super glamour: ma quali sono i segreti per far durare questo make up in estate?

D’estate la voglia di realizzare trucchi occhi complessi è davvero poca: siamo troppo impegnate a goderci gli amici, le feste, gli eventi e tutte le opportunità della bella stagione.

kajal occhi
(Chedonna)

Questo però non significa dover rinunciare completamente a un trucco occhi glamour e affascinante!

Il kajal è il cosmetico principe dell’estate per una serie di motivi, ma soprattutto perché ci consente di creare tantissimi look occhi differenti con un solo prodotto in pochissimo tempo, con pochissimi strumenti e in maniera super semplice.

Il kajal è uno cosmetico antichissimo, diffuso principalmente in India, Medio Oriente e Africa Settentrionale. Anticamente veniva venduto e utilizzato in polvere, mentre in epoca moderna è stato adattato alle necessità delle donne contemporanee.

Oggi si vende principalmente in matita temperabile (dalla mina molto morbida) oppure in cunei pastosi con un’impugnatura in plastica.

La differenza principale rispetto ad altri cosmetici di colore nero è che il kajal ha una pigmentazione estremamente intensa, quindi basta pochissimo prodotto per ottenere un effetto molto vistoso. La sua particolare formulazione quasi cremosa permette inoltre di sfumare il kajal con grande facilità. 

Questo permette quindi di usare il kajal come matita occhi e come sostituto dell’ombretto, soprattutto per creare affascinanti smokey eyes.

Con tutti questi pregi, però, il kajal deve pur avere qualche difetto: ecco quali sono e come porvi rimedio!

Come far durare il trucco occhi con il kajal

Come tutti i prodotto cosmetici molto cremosi il kajal tende a sciogliersi piuttosto facilmente, soprattutto a contatto con il sudore.

trucco occhi kayal
(Pinterest)

Fortunatamente però esistono varie tecniche per rendere più duraturo il trucco occhi con i kajal. Alcune di esse sono utilizzate dai più famosi make up artist, quindi sono assolutamente collaudate.

  • Primer sì, ma non troppo

Il primer è il miglior amico del trucco occhi, soprattutto quando abbiamo bisogno che duri a lungo senza sciogliersi. Questo prodotto (che può essere trasparente o leggermente colorato) è fondamentale per far aderire il trucco alla pelle. 

L’errore che si fa più spesso però consiste nel credere che più primer significhi necessariamente un trucco più duraturo. Non è affatto così. Eccedere con il primer provoca l’effetto opposto: il make up si scioglie più facilmente e dura meno.

Meglio allora utilizzare la più piccola quantità di primer possibile e farlo asciugare molto bene prima di applicare il kajal.

  • Il segreto dell’ombretto

Come abbiamo già accennato, il kajal ben sfumato può sostituire l’ombretto, tuttavia le polveri pigmentate sono perfette per fissare il kajal. 

Il segreto consiste nell’applicare una piccolissima quantità di ombretto nero matte sul kajal utilizzando un pennello piccolissimo dalle setole angolate, praticamente lo stesso che si utilizza per tracciare la linea dell’eyeliner quando si usa il prodotto in barattolo.

In questo modo la cremosità del kajal sarà “fissata” dalle polveri, esattamente secondo lo stesso principio in base al quale si utilizza la cipria trasparente per fissare prodotti cremosi o fluidi come il fondotinta e il correttore.

  • Non trascurare il correttore

Il correttore è un’altra arma segreta per evitare sbavature. Basta utilizzare il correttore sotto o sopra il kajal, senza sovrapporre i due prodotti, per creare una sorta di barriera fisica che impedisca al kajal di estendersi troppo sulla palpebra mobile oppure di colare sulla parte inferiore del viso.

Anche in questo caso per rendere più efficace l’azione del correttore lo si potrà fissare con un velo leggerissimo di ombretto nude.

  • Il frigorifero è il miglior amico del kajal

Con il caldo il kajal tende inevitabilmente a sciogliersi e a perdere la propria forma. Per evitare che questo accada e che diventi difficile da applicare, il consiglio è di tenere il kajal in frigorifero. Questo farà anche sì che il trucco durerà di più anche dopo l’applicazione, inoltre permetterà di creare linee più precise.