Passano le stagioni ma gli errori di stile restano. Ecco quelli da evitare

Bellissimi i colori, sono sinonimo di felicità ed allegria da sempre ed in ogni contesto ma ci sono dei limiti da non oltrepassare. Il rischio tra l’essere super alla moda e ridicole è più sottile di quanto si pensi. Per questo motivo specifichiamo oggi i match da evitare in fatto di scarpe e capi d’abbigliamento.

Le sneakers bianche sono come un bel paio di stivali in pelle neri, stanno bene von tutto. Peccato però che questo valga per pochissimi modelli di scarpe e che, fin troppe volte, ci si ritrovi circondate da donne di ogni età con outfit improbabili ed eccessivi.

Scarpe e maglia abbinate 5-6-22
Fonte: Canva.

Ecco i principali errori da evitare nella scelta di scarpe e top per l’estate imminente.

Tempo di shopping da vacanza: ecco cosa buttare (o regalare)

Per quanto su Zalando rientrino nella categoria di “stivali trendy per l’estate” i texani color panna di Stradivarius (59,99 euro) sono quella tipologia di calzature che andrebbe donata – senza pensarci un attimo – a chi ci è poco simpatica (per usare un eufemismo).

Blazer giallo acido e stivali 5-6-22
Fonte: Pinterest.

Pur scegliendo una blusa della stessa tonalità, l’effetto sarà comunque passato e non all’altezza di donne che seguono le vere tendenze come siamo noi.

Altro acquisto che il più delle volte si rivela sbagliato è quello dei sandali con frange e coperture traforate in camoscio che sono un misto tra i calzari delle raffigurazioni pittoriche di Nostro Signore e le coperture per gli zoccoli dei cavalli nei giorni di festa. Shein li propone a soli 18,50 euro sul sito ufficiale e si possono definire accettabili per due motivi. Il primo è che non hanno un tacco alto ma una zeppa accennata ed il secondo è che ad Ibiza li hanno tutte quindi…

Stivali in match 5-6-22.
Fonte: Pinterest.

I Buffalo (la versione vegan costa 49,99 euro) sono tornati di moda da qualche anno ma guai a sfoggiarli con quaranta gradi all’ombra. Un abitino in pizzo rosa cipria e questo modello di anfibi si possono accettare solo su Avril Lavigne.

Ovviamente non è il caso di indossare l’arcobaleno se già si sono scelti stivali o sandali coloratissimi. Il carnevale cade, come da tradizione pagana, una volta all’anno e non sentiamo alcun bisogno di vederlo in giro anche a trentacinque gradi.

Silvia Zanchi