La crema idratante e quella nutriente non sono uguali: ecco come scegliere

La crema idratante e quella nutriente spesso vengono confuse, ma in realtà sono molto diverse tra loro e quindi devono essere usate per esigenze diverse. Ecco come scegliere tra le due.

La crema idratante e quella nutriente sono la stessa cosa? Assolutamente no. Eppure spesso facciamo confusione e le usiamo quindi in modo del tutto errato.

Crema idratante e nutriente
Canva Photo

Vanno usate in modo diverso, per risolvere problematiche diverse legate alla pelle. Quindi, la prima cosa che dobbiamo fare è comprendere la differenza tra crema idratante e nutriente.

Partiamo dalla crema idratante. Questa non contiene affatto acqua e sostanze simili, come moltissime donne credono, ma serve a richiamare l’acqua che è presente nei tessuti più profondi, ma che per qualche ragione è “trattenuta” all’interno.

Questo accade, ad esempio, quando siamo particolarmente stressate, oppure semplicemente quando, per ragioni ormonali e / o genetiche, l’acqua presente sul derma evapora.

In altre parole, idratare equivale a ristabilire l’equilibrio idrico della pelle. Come accade ciò? Grazie all’azione degli umettanti, delle sostanze igroscopiche che servono ad attrarre acqua e riportarla in superficie.

Passiamo alla crema nutriente. Questa ha un compito diverso rispetto alla precedente, perché, mentre la prima idrata, questa, appunto, nutre.

Sappiamo infatti che tra le cellule che compongono il nostro derma sono presenti i cosiddetti ceramidi, una famiglia di molecole lipidiche che serve per legarle tra loro e, quindi, tenerle ben salde l’una all’altra, facendo così apparire la nostra pelle compatta.

Quando questi vengono a mancare per qualche ragione, le cellule si separano e la nostra pelle appare desquamata, secca, opaca, ruvida e diviene spesso screpolata.

Detto ciò, quando dobbiamo usare la crema idratante e quando quella nutriente? Ecco la risposta.

Crema idratante e nutriente: ecco come scegliere in base al tipo di pelle

Abbiamo parlato della differenza sostanziale e già da quella si evince che la crema idratante e quella nutriente vanno usate per scopi assolutamente diversi tra loro.

Crema idratante e nutriente
Canva Photo

Quando usare l’una e quando l’altra? Prima di arrivare al punto, dobbiamo specificare subito una cosa.

Non è detto che una crema idratante non abbia all’interno sostanze emollienti e viceversa. In commercio esistono tantissime creme che contengono al loro interno sia sostanze idratanti che nutrienti, quindi non è detto che una cosa escluda necessariamente l’altra.

Se però abbiamo esigenze specifiche, sarebbe bene scegliere tra le due quella che ci può aiutare a risolvere i nostri problemi.

Per farlo, dobbiamo imparare a comprendere ciò di cui la nostra pelle ha bisogno e, soprattutto, la sua natura.

C’è differenza tra la pelle grassa, secca, mista e tutto dipende molto dalla nostra genetica.

Accade però a volte di avere disagi temporanei – come ad esempio di iniziare a soffrire improvvisamente di acne, oppure di accorgerci che la nostra pelle è disidratata oppure è divenuta più sensibile – e quindi dobbiamo imparare a riconoscere cosa c’è che non va.

Accade anche che in certi periodi ci siano più problematiche contemporaneamente, quindi occhio a comprendere le esigenze della nostra pelle.

In linea di massima, però, possiamo facilmente riconoscere una pelle disidratata: il caso di pelle non elastica e spesso assistiamo anche alla comparsa di sottili linee.

Una pelle secca, invece, tira, spesso si arrossa, ha la tendenza a screpolarsi, opaca, spenta, sensibile più del solito.

Tra le due, quindi, ci sono delle differenze (neanche molto sottili). Ecco quindi che in nostro soccorso può venire la skin care.

Nel primo caso, ovviamente quello che dobbiamo fare è utilizzare una crema idratante, che la renderà nuovamente luminosa e contrasterà la sua disidratazione.

Allo stesso modo, un errore comune è pensare che questo tipo di prodotto non sia indicato per le pelli grasse: non c’è nulla di più sbagliato.

Anzi, su questo tipo di pelle, la crema nutriente non è affatto consigliata, perché la nostra pelle produrrà già da sola la quantità necessaria di nutrienti.

Non idratare la pelle grassa equivale solo ad aggiungere problemi su problemi e a renderla spenta, opaca, cupa. Inoltre questo tipo di crema evita una produzione eccessiva di sebo, quindi dovrebbe renderla anche meno grassa.

Al contrario, la crema nutriente è indicata per la pelle secca, perché apporta le sostanze grasse di cui ha bisogno.

Questa, infatti, grazie alle sostanze emollienti che contiene, serve a ripristinare il film idrolipidico – cioè composto da acqua e sebo – e a rendere la nostra pelle sana, luminosa, tonica.

Se hai la pelle secca, comunque, ecco un altro rimedio per te.

In questo caso tra l’altro dovremmo preferire una crema ricca in oli e burri vegetali, necessari per proteggere la pelle dalle aggressioni esterne.
Una cosa che potremmo fare prima di passare alla crema in caso di pelle secca, però, è pulirla a fondo con un trattamento esfoliante, così da rimuovere la produzione di cellule morte in superficie e incrementare la produzione di quelle rinnovate.

C’è un però: nel caso in cui la tua pelle sia particolarmente secca, appena inizi ad usare la crema nutriente potresti sentire che “tira” ancora di più all’inizio. Questo è il tipico caso quindi in cui puoi optare per una crema che sia contenga anche sostanze idratanti al suo interno. 

Ricapitolando, quindi, in caso di pelle disidratata e grassa è meglio usare una crema idratante, in caso invece di pelle screpolata e alipica, meglio una crema nutriente ricca in oli, burri e cere vegetali.