Kylie Jenner punta sul trucco color malva (ed ecco perché noi lo adoriamo)

Il trucco malva è il nuovo trend per Kylie Jenner, che ha appena lanciato una serie di prodotti di questo colore, ma perché è così vincente?

Il color malva è una particolare tonalità di viola che contiene delle piccole quantità di beige. Risulta quindi molto facile da abbinare, non troppo acceso e soprattutto estremamente versatile.

trucco occhi malva
(Chedonna)

Per questo motivo viene utilizzato spessissimo come colore per la realizzazione di total look. Questo significa che il color malva può essere utilizzato con grande successo sia sugli occhi sia sulle labbra.

Si tratta di un perfetto colore di transizione, che cioè ci permette di passare in modo graduale e “indolore” dal classico make up invernale al più leggero e arioso trucco primaverile.

Il color malva è quindi un vero alleato per il trucco occhi e labbra di primavera, perché sostituisce egregiamente i viola ma anche i marroni intensi che utilizziamo nei mesi freddi.

A chi sta bene il trucco malva e come abbinare questo colore in primavera?

Il motivo per cui scegliere il trucco malva è sempre un successo è che questo colore ha la fantastica capacità di armonizzarsi in maniera davvero perfetta con ogni sottotono.

trucco malva
(Chedonna)

Il malva ha questa meravigliosa caratteristica in virtù del fatto che è una particolare sfumatura del viola.

Il viola è formato da un colore freddo (il blu) e da uno caldo (il rosso), e le varie sfumature di viola derivano essenzialmente dalla diversa percentuale dei due colori nella combinazione finale.

Come abbiamo detto, però, il malva contiene anche una certa percentuale di beige, parente molto prossimo del marrone, altro colore per eccellenza che può assumere sfumature fredde o calde.

Questo significa che il malva si adegua perfettamente a ogni tipo di incarnato, da quelli dal sottotono più caldo a quelli dal sottotono più freddo.

Il consiglio naturalmente è quello di scegliere un malva molto intenso se si ha la pelle media, scura o olivastra, optando per un trucco più lieve e quasi “acquerellato” se si ha la pelle molto chiara.

In questo modo si riuscirà a creare look che faranno risaltare il viso anziché “inglobarlo” o mascherarlo.

Gli abbinamenti migliori per il color malva

Come abbiamo già detto, il malva è un colore estremamente versatile che sta bene con moltissimi colori, sia caldi sia freddi.

Il consiglio è quindi il seguente: abbinare il malva a un coloro che sia armocromatico con il nostro sottotono.

In pratica, bisognerà puntare a un colore caldo se abbiamo un sottotono caldo e a un colore freddo se abbiamo un sottotono freddo.

E se non sappiamo con precisione quale tipo di sottotono caratterizza la nostra pelle? Nessun problema: ecco la rapidissima guida di Chedonna per scoprirlo in pochi minuti.

Gli abbinamenti migliori per il sottotono freddo sono con il rosa polvere e con il marrone freddo. Quest’ultimo servirà a intensificare le ombre in corrispondenza dell’angolo esterno degli occhi dando allo sguardo molta profondità.

Il rosa polvere è invece perfetto come colore di base per la creazione di un trucco occhi half cut crease raffinatissimo.

Chi ha invece un sottotono caldo potrà puntare senza ombra di dubbio sul color pesca e sul rame, esattamente come ha fatto Kylie Jenner per la foto che ha accompagnato il lancio del prodotto. Via libera (ma con moderazione) anche ai prodotti glitter, shimmer e metallizzati, che serviranno a dare un po’ di luce a un trucco che potrebbe risultare troppo matte.

ombretto malva
(Pinterest)

L’importante però è non esagerare con la luminosità, soprattutto se abbiamo più di 40 anni: come sappiamo infatti a quest’età i prodotti con molti glitter tendono a cadere dalla palpebra a causa delle molte piccole pieghe che essa comincia a formare.