Il riso può fare miracoli per i capelli: sai come utilizzarlo?

Forse non lo sai, ma anche il riso può essere molto benefico per i tuoi capelli. Scopriamo insieme come usarlo.

Nonostante a molte di noi piaccia acquistare gli ultimi prodotti e trattamenti di bellezza, sembra che gli ingredienti più efficaci si nascondano in cucina.

donna con capelli rossi
Canva

Proprio così. E anche l’ultimo trend in circolazione non fa eccezione: la gente non riesce a smettere di farneticare sui benefici dei risciacqui con l’acqua di riso.

Come utilizzare il riso a beneficio dei nostri capelli

Il rituale del risciacquo dei capelli con acqua di riso risale al periodo Heian, ovvero un’epoca della storia giapponese compresa tra l’VIII e il XII secolo, che prende il nome dalla capitale del tempo, Heian-kyo, l’attuale Kyoto.

riso in ammollo
Canva

A quel tempo, si riteneva che il segreto delle bellissime ciocche lunghe delle dame di corte giapponesi fosse proprio il risciacquo con l’acqua di riso. Prima di tutto, mettiamo in chiaro cosa si intende con acqua di riso. In realtà si tratta proprio di quello che pensi: è il liquido che rimane dopo l’ammollo o la bollitura del riso. Il riso contiene molte vitamine e minerali, come aminoacidi, vitamine B ed antiossidanti, che penetrano nell’acqua e quindi nel cuoio capelluto e nelle ciocche. I benefici che se ne possono trarre sono molteplici.

Anche se ci sono pochi studi scientifici a dimostrazione, si crede che l’utilizzo del riso nei capelli aiuti a migliorarne la forza, la lucentezza, la consistenza e la crescita. Però, come per tutti i trattamenti, si possono verificare anche degli effetti collaterali, che  possono variare in base alla struttura e al tipo di capelli. Essendo l’acqua di riso un amido pesante e altamente proteico, non è consigliabile combinarlo con altri prodotti ricchi di proteine. Proprio per questa ragione, ti consigliamo di usare questa procedura una volta a settimana o una volta ogni due settimane.

Ora che hai bene in mente di cosa parliamo, scopriamo insieme come preparare l’acqua di riso. E’ un procedimento facilmente realizzabile a casa, ti bastano solo un paio di ingredienti che probabilmente sai già quali sono: riso e acqua. Sciacqua circa mezza tazza di riso crudo e mescolalo in una ciotola con circa 2-3 tazze d’acqua. Lascia riposare per circa 24 ore o fai bollire il tutto finché non diventa torbido, dopodiché lascia raffreddare e procedi alla filtrazione. Conserva l’acqua di riso in una bottiglia spray, in un barattolo di vetro o qualcosa di coperto fino a quando si è pronti ad usarlo. Il nostro consiglio è di cercare di utilizzare il prodotto entro una settimana per ottenere benefici ottimali.

A questo punto, non ti resta che iniziare con lo shampoo, procedere poi con il risciacquo e l’asciugatura dei capelli. Fatto ciò, versa l’acqua di riso sui tuoi capelli e massaggiala sul cuoio capelluto e sulle ciocche. Lascia agire fino a 20 minuti, poi risciacqua con dell’acqua tiepida e il gioco è fatto!