La nuova tendenza hair della primavera? Riproporre i colori della natura

La nuova tendenza hair di questa primavera consisterà nel riproporre direttamente sulla chioma i colori che troviamo solitamente nella natura. Ecco qualche esempio di trend da seguire.

La nuova tendenza hair della primavera 2022? I colori della natura. Ebbene sì, tutto ciò che possiamo trovare tipicamente nella natura, possiamo riproporlo anche sulla nostra chioma.

tendenze hair natura
Pinterest Photo

Sì quindi al castano, che richiama il colore della terra, al rossiccio – ramato, che ricorda i colori del tramonto, al biondo pesca, che fa subito balzare alla mente i primissimi colori dell’alba.

Ma sì anche alle sfumature calde di biondo, che ci riportano ai raggi del sole che finalmente stanno prendendo il posto delle nuvole invernali.

Ecco quindi che tutte le chiome si tingono dei colori dei paesaggi, per un look sempre all’avanguardia, edgy, glamour.

Ma quali sono nello specifico i trend hair della primavera 2022? Te lo diciamo noi.

La tendenza hair della primavera 2022: dalla natura alla chioma

Il primo look trendy è il biondo stile surfista californiana che, per intenderci, è un biondo molto chiaro, quasi platino, ma leggermente più caldo e si ottiene grazie al balayage.

tendenze hair natura
Canva Photo

Ovviamente questo andrebbe abbinato a delle onde, che richiamano proprio quelle che cavalchiamo in maniera immaginaria.

Ma sta bene a tutte questo colore? Diciamo subito che per ottenere questo colore non bisognerebbe partire né da un biondo chiarissimo, né tantomeno da un colore molto scuro (come l’ebano). Il risultato potrebbe non essere ottimale.

Ma questo colore non è adattabile ad un solo tipo di carnagione oppure di sottotono, perché con qualche piccolo accorgimento potrebbe stare bene a tutte le donne e questo è uno dei suoi indiscussi punti di forza.

Il secondo colore è tra il rame ed il cenere, che dovrebbe essere abbinato ad un taglio corto irregolare.

Se vuoi qualche dritta su quale taglio scegliere, ecco la distinzione tra shag, log e taglio scalato.

Questo colore è perfetto su chi ha la carnagione chiara, ma va benissimo sia con gli occhi chiari (che saranno così valorizzati), che con quelli scuri (con cui si creerà un contrasto che non fa altro che esaltarne il colore).

Allo stesso modo, però, è consigliato anche a chi la carnagione scura, qualsiasi sia il sottotono, a differenza del biondo classico. In questo modo la discromia diventa solo armoniosa e fa risaltare la carnagione.

Occhio però in questo caso se hai le sopracciglia folte: dovresti sfoltirle, perché potrebbero non adattarsi perfettamente a questo colore.

Un’altra nuance cult di questa primavera è tra il dorato ed il viola. Attenzione, però, perché parliamo in questo caso solo di riflessi e non di chiome intere.

In questo caso, per comprendere bene a chi dona questo colore, dobbiamo fare una distinzione.

Se hai un sottotono caldo – a prescindere da quanto sia chiaro il tuo incarnato – dovresti propendere per un viola caldo, come il prugna.

Se, al contrario, hai un sottotono freddo dovresti scegliere un viola freddo, come il lilla, tanto per fare un esempio.

Un altro colore trend di questa stagione è il biondo pesca, che dovrebbe adattarsi per lo più a ricci morbidi, definiti, oppure a capelli ondulati.

Ti diciamo subito una cosa: neanche questo colore sta bene a tutte. Dona, infatti, soprattutto a chi ha la pelle chiara ed i capelli biondi.

Se poi hai anche gli occhi chiari, sarai assolutamente perfetta con questo colore, che li metterà ancora più in risalto.

L’ultimo colore di cui parliamo è un biondo bronzo, adattabile soprattutto ad un taglio asimmetrico, così che i capelli che si possano schiarire in maniera graduale partendo dalla radice ed arrivando alle punte.

Questa tonalità sta bene a chi ha la carnagione dorata scura e gli occhi scuri, oppure a chi ha la carnagione pesca.