Muffin come quelli di Starbucks: ecco i trucchi per farli grandi e soffici

I muffin di Starbucks sono i classici dolci americani che spesso vediamo anche nei film: ecco come farli soffici grandi.

I muffin di Starbucks sono un classico dolce americano che spesso vediamo anche nei film. Dalle dimensione extra-large e soffici come una nuvola sono davvero deliziosi. Ma come si fa a prepararli in quel modo?

muffin starbucks
Fonte: Canva

Se te lo sei sempre chiesta vogliamo darti alcune dritte per realizzarli buoni e morbidi proprio come quelli della nota catena americana. Pochi e semplici trucchi per ottenere muffin deliziosi.

E in effetti quando si addenta un muffin di Starbucks il sapore e la consistenza è del tutto particolare e diversa rispetto a quelli che siamo abituati a mangiare. Anche se ormai la nota catena è approdata in diverse città italiane, scopriamo i trucchi per farli buoni e soffici proprio come la caffetteria d’oltreoceano.

Ecco i trucchi per realizzare muffin soffici come quelli di Starbucks

Chi è stato a New York e più in generale negli Stati Uniti avrà sicuramente provato oltre al bicchierone di caffè anche il tipico muffin di Starbucks. Ma non solo, ormai la nota catena di bar americani è arrivata anche in alcune città italiane. Questi muffin altro non sono che squisiti dolcetti monoporzione un po’ più grandi rispetto a quelli che siamo abituati a preparare in Italia.

muffin starbucks
Fonte: Canva

Dal sapore e profumo davvero deliziosi, nei muffin gli americani vengono aggiunti infatti frutta fresca o secca o disidratata, ma anche cioccolato e così via, e l’impasto è aromatizzato alla vaniglia.

Per prepararli ci vuole davvero poco, ma bisogna conoscere gli accorgimenti per renderli così soffici e gustosi proprio come quelli della nota caffetteria americana. Scopriamo allora i trucchi per realizzare muffin buoni come quelli di Starbucks.

1) Lavorare poco l’impasto. Anche se restano i grumi, a differenza della maggior parte delle ricette che indicano che non devono essere presenti, per i muffin non vale questa regola. Infatti, il segreto per farli soffici è impastarli poco e meglio ancora è utilizzare un cucchiaio di legno anziché strumenti come fruste elettriche o robot da cucina.

2) Stampi per muffin grandi. Se li vogliamo oltre che uguali nel gusto, anche nell’aspetto proprio come quelli di Starbucks dovremo avere uno stampo per muffin grandi.

3) Mettere il latticello. In America il latticello è molto utilizzato per realizzare dolci ed è noto che conferisca sofficità agli impasti. Se però ne siamo sprovvisti o non lo vogliamo preparare possiamo anche sostituirlo con metà latte e metà yogurt bianco. Altrimenti se volete cimentarvi non è difficile basta mettere in una ciotolina 100 ml di latte e 100 grammi di yogurt bianco e aggiungere qualche goccia di succo di limone, mescolare bene e lasciar riposare per 10 minuti.

4) Infarinare le gocce di cioccolato. Se avete deciso di fare i muffin al cioccolato il segreto per non far affondare le gocce è infarinarle prima di metterle dentro all’impasto.

5) Utilizzare i pirottini di carta. Ricopriamo lo stampo da forno con i pirottini di carta e versiamoci l’impasto.

6) Non dimenticare la vaniglia. L’aroma di vaniglia è un classico dei muffin di Starbucks quindi non scordiamo di aggiungerlo.

7) Conservarli sotto a una campana di vetro. Infine, l’ultimo segreto per avere muffin sempre buoni anche a distanza di uno o due giorni è conservarli sotto a una campana di vetro o dentro ad una scatola di latta, in questo modo resteranno morbidi più a lungo.