Lavaggio inverso dei capelli: in cosa consiste la nuova tendenza dell’anno

Lavaggio inverso dei capelli, di cosa stiamo parlando esattamente? Scopriamo insieme il nuovo trend dell’anno.

I tuoi capelli sembrano più deboli del normale? O forse ti sembra che si sporchino troppo presto? Qualunque sia il caso, la colpa potrebbe essere l’ordine dei prodotti che stai utilizzando per la cura dei tuoi capelli.

donna con lavaggio inverso dei capelli
Canva

Per questo motivo, ti vogliamo introdurre al lavaggio inverso dei capelli e a tutti i suoi benefici. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Lavaggio inverso dei capelli: il trend del 2022

Il lavaggio inverso dei capelli è una tendenza che sta spopolando sui social. Ma sai in realtà come funziona, o meglio, in cosa consiste?

donna bionda
Canva

Innanzitutto chiariamo il concetto di lavaggio inverso, anche se dal solo nome, potresti essere già in grado di indovinare. Per la precisione, si tratta di invertire l’ordine dei prodotti. Perciò, si applica prima il balsamo e si prosegue poi con lo shampoo. Ma perché si dovrebbe fare una cosa del genere? La teoria si basa sull’idea che il balsamo applicato per primo infonderà i nutrienti che renderanno i capelli morbidi e idratati. Inoltre i follicoli puliti e chiari sono più ricettivi all’idratazione nutriente del balsamo.

Non solo, poiché è più probabile che le cuticole dei capelli assorbano l’idratazione del balsamo quando questo viene usato per primo, il lavaggio inverso è spesso visto come un fattore estetico, soprattutto per coloro che hanno capelli fini e sottili, in quanto li farà sembrare più spessi.

Considerando che i benefici principali del lavaggio inverso includono l’idratazione profonda dei capelli e la possibilità di farli sembrare più spessi, sia le persone con capelli molto fini, così come quelli con una chioma grassa, possono beneficiare di questa tecnica.  Non solo, anche chi ha i capelli diradati può beneficiare del lavaggio inverso. Coloro che stanno perdendo i capelli o vedono un loro diradamento possono usare questo metodo per mascherare l’aspetto dei capelli più fini o sottili.

Il più grande vantaggio di questa tecnica, è che si ottiene il condizionamento dei capelli senza lo strato di balsamo lasciato sul cuoio capelluto. Inoltre, poiché il lavaggio inverso il balsamo viene applicato prima dello shampoo, qualsiasi residuo di balsamo che potrebbe potenzialmente rimanere sulla chioma, sarà sciacquato via. Quindi, fondamentalmente, i pro del lavaggio inverso riguardano l’idratazione e il volume.

Un altro vantaggio riguarda il fatto che i capelli possono sembrare puliti più a lungo, perché il balsamo, solo quando viene risciacquato può causare una chioma più grassa. Anche se questo metodo può essere vantaggioso per alcune persone, è sconsigliato per altre, soprattutto quelle con capelli grossi o estremamente ricci. A questo punto ti chiederai, ma come si esegue un lavaggio inverso dei capelli? Semplice! Invece di iniziare con lo shampoo, comincia con il balsamo dopo aver bagnato i capelli. Applica il balsamo dal cuoio capelluto alle punte dei capelli, massaggiando accuratamente o pettinando per un massimo di cinque minuti.

Concentrati sui due terzi inferiori, dove i capelli ricevono la minor quantità di sebo naturale. Fatto ciò, puoi sciacquare i capelli con acqua calda e lavarli con una piccola quantità di shampoo. Risciacqua e il gioco è fatto. Inoltre, se trovi che il lavaggio inverso sia benefico per il tuo tipo di capelli, puoi usare il metodo ogni volta che lavi i capelli.