Vuoi una focaccia perfetta? Smetti di ripetere questi errori

Scopri come riconoscere gli errori che ripeti sempre quando prepari la focaccia e inizia a sfornarne di estremamente gustose!

La focaccia è una delle preparazioni più amate che ci siano. Soffice e gustosa, rappresenta uno di quei cibi a cui è davvero difficile resistere e che tutti amano per la sua semplicità e per il piacere che è in grado di donare ad ogni singolo morso. A volte, però, può capitare di commettere degli errori all’apparenza banali ed in grado di rendere questo prodotto da forno meno succulento di quanto si vorrebbe. Così si finisce con l’avere una focaccia secca, piatta, poco gustosa o per nulla soffice.

focaccia errori
focaccia errori

La buona notizia è che quando ciò avviene, la causa è da ricercarsi in alcuni errori banali che quasi tutti fanno senza rendersene conto. Errori che probabilmente hai commesso anche tu e che una volta appresi potranno essere eliminati portandoti alla focaccia più buona che tu abbia mai preparato.

Gli errori da non fare mai più quando prepari la focaccia

Una focaccia senza errori rappresenta un cibo valido e gustoso da poter presentare in famiglia, ai propri amici o quando si ricevono ospiti. Si tratta infatti di una pietanza che si presta ad essere usata per consumi diversi. Ottima come antipasto, può sostituire il pane, essere mangiata a merenda o accompagnare dei secondi particolari.

focaccia errori
(adobe stock photo)

Se pensiamo che in Liguria la si mangia persino a colazione è facile intuire quanto si tratti di un alimento che si presta ad ogni momento della giornata. Cosa c’è di meglio, quindi, del saperla preparare al meglio? Un’impresa che non sarà difficile a patto che tu smetta di compiere determinate azioni.

Cambiare gli ingredienti di base

La regola numero uno per non sbagliare in cucina è quella di seguire la ricetta originale. E ciò vale, in particolar modo, con la focaccia. Cambiare la quantità o il tipo di ingredienti rischia infatti di portare a risultati del tutto diversi. Un esempio? Usare lo strutto al posto dell’olio donerà al prodotto finale un sapore diverso. Stessa cosa se si omette di usare il sale o se si sceglie un olio diverso da quello extra vergine d’oliva. La focaccia è composta da pochi semplici ingredienti. Questi, però, devono essere assolutamente rispettati.

Inserire il sale insieme al lievito è uno degli errori della focaccia

Questo è un errore che di norma non andrebbe fatto con nessun lievitato. Il sale, infatti, inibisce il lavoro del lievito. Quando sciogli quest’ultimo, quindi, presta sempre attenzione al fatto che non ci sia del sale di mezzo. Questo andrà aggiunto in un secondo momento (mai dimenticarlo) e donerà all’impasto il sapore che merita. E tutto senza rischiare di comprometterne la lievitazione.

Accorciare i tempi di lievitazione

Quando si prepara qualcosa di buono, la tentazione è spesso quella di accorciare i tempi di lievitazione, magari aggiungendo più lievito o aumentando la temperatura del forno. Ebbene, questi sono due degli errori più grandi che tu possa compiere. Ogni impasto necessita dei suoi tempi e questi devono essere assolutamente rispettati. Farlo ti ripagherà alla fine, ovvero al momento dell’assaggio.

Usare poco olio

L’olio, nella focaccia, è molto importante. Sebbene la cucina sana ci imponga di usarlo ogni giorno ma di non abbondare, ciò non vale quando si da vita ad una focaccia. Meglio mangiarne un pezzo in meno ma gustarla in tutta la sua bontà. Inoltre se un po’ più grassa, la focaccia darà una risposta insulinica migliore, motivo per cui non sarà poi così dannosa per la tua linea. A meno, ovviamente, che tu non decida di mangiarne una teglia intera. Da oggi, quindi, usa l’olio nelle quantità previste e fallo sempre prediligendo quello extra vergine d’oliva. Unico olio consentito nella focaccia.

Usare poca acqua

Proprio come per l’olio, anche l’acqua non va lesinata. E ciò anche se ti sembra che nella ricetta ce ne sia tanta. La focaccia deve avere una buona idratazione o non sarà mai soffice e alta come la desideri. Inoltre, ricorda che se scegli di oliarla in superficie è sempre meglio mescolare l’olio con l’acqua. La focaccia sarà più leggera ed il sale si scioglierà più facilmente portandoti ad un prodotto finale in grado di essere sia croccante che soffice.

Ora che hai appreso quali sono gli errori che non devi più ripetere, un po’ come avvenuto dopo aver capito cosa smettere di fare per evitare che il condimento della pizza si secchi, i risultati non tarderanno ad arrivare. E la tua prossima focaccia sarà sicuramente ottima ed in grado di sorprendere tutti. E, cosa ancor più importante, sarà una di quelle pietanze che amerai preparare e di cui non potrai più fare a meno.