Attenta a questi cinque errori quando compri capi ed accessori in saldo

Con i saldi pare tutto possibile ma la dura verità è che dobbiamo fare i conti con il portafoglio e, fatto ancor più destabilizzante, con le taglie rimaste! Sì perché sembra che le magre siano particolarmente veloci a comprare abiti e stivali che avremmo voluto (scontati) per noi. Vediamo quali errori evitare per assicurarci acquisti top.

Comprare la borsa del momento è un’ottima idea ma a patto che sia un modello classico in quanto per certo ne uscirà un’altra in meno di un mese e la vostra spesa potrebbe rivelarsi più inutile del previsto. Lo stesso discorso vale per i cappotti arancione, anni Settanta e particolari sì ma li indosseremo ancora a novembre 2022? Allora cosa bisogna fare, su cosa è meglio puntare per vincere la battaglia contro i capi esposti di cinque anni fa e contro le concorrenti che hanno i nostri stessi desideri? Scopriamo intanto i cinque errori da evitare assolutamente.

Errori da non fare con i saldi.
Fonte: Canva.

Non cadere nella rete del vedere affari ovunque e concentrati per guadagnare con i saldi

Stivaletti rossi.
Fonte: Pinterest.

Comprare scarpe di mezzo numero più piccole o più grandi solo perché le adoriamo. Ci si dice che “sono troppo belle, posso mettere del cotone dietro o togliere la soletta e mi andranno bene” ma no, faranno un male cane e daranno fastidio in ogni caso e finiranno in un baleno nella scarpiera per non vedere la luce mai più.

Prendere jeans chiari, leggeri, strappati molto giovanili – seppur palesemente della collezione primavera – estate 2021 – che non metteremo mai per mancanza di occasioni e per i nostri trent’anni che – purtroppo e per fortuna non sono venti.

Fare acquisti in un negozio mai visitato prima. Se di quel posto non conosciamo le commesse, la proprietaria e se soprattutto ne ignoriamo i capi realizzati per l’autunno – inverno 2021/2022. Le fregature sono dietro l’angolo, portate l’amica fashion addicted a far compere con voi, avrete solo da guadagnarci.

Borsa e stivali in tinta coordinati
Fonte: Pinterest.

Optare per un cambio look a favore di paillettes mai indossate o di colori fluo che fanno sembrare più cadaveriche di quanto non si sia già solo perché il vestito o la giacca che avevamo puntato sul web è terminato. La prima scelta è quella giusta e se in quel negozio non hanno quello che volete bando alla pigrizia e si va da un’altra parte.

Scegliere accessori in colori troppo particolari che con molta probabilità (o per certo, basta guardare le sfilate in anteprima) nella prossima stagione fredda non andranno più di moda. Sarebbe infatti un investimento poco sfruttato che, nonostante lo sconto, non verrebbe poi ammortizzato nel tempo. Il discorso ovviamente non sussiste quando si ha un budget di spesa elevato e la mission di portare a casa tutto ciò che ci va.

LEGGI ANCHE: I saldi sono alle porte! Cinque capi da comprare e portare anche l’anno prossimo (chedonna.it)

Una brillante idea è quella della lista. Confrontare la propria wishlist e le necessità del momento per creare un elenco di cosa vorremmo prendere con gli sconti. L’organizzaziome, anche in questo caso, è tutto!

Silvia Zanchi