La Regina Elisabetta minacciata di morte: un uomo armato a Windsor

La Regina Elisabetta è stata minacciata di morte proprio nel giorno di Natale. Un atto gravissimo: com’è potuto accadere?

L’episodio si è verificato in uno dei giorni più sacri dell’anno, uno dei pochi in cui la Regina sperava di restare tranquilla insieme alla sua famiglia.

Regina minacciata morte
(Chedonna)

La vicenda ha qualcosa di assurdo e anacronistico. Pare infatti che il tentato agguato alla Regina venga da una persona non sana di mente che ha deciso di procurarsi un’arma insolita per portare a compimento il proprio piano.

Fortunatamente il colpevole dell’agguato a Sua Maestà è stato reso inerme nel giro di pochissimi istanti grazie alle altissime misure di sicurezza che circondano Sua Maestà e tutti i membri anziani della Royal Family.

C’è solo una domanda da porsi, ed è abbastanza inquietante. Perché qualcuno dovrebbe voler uccidere la Regina Elisabetta II, una delle più amate sovrane di tutti i tempi?

La Regina Elisabetta minacciata di morte in casa propria

Come sono in molti a sapere, la Regina Elisabetta ha dovuto rinunciare alle celebrazioni del Natale a Sandringham. Sandringham è la residenza più amata dalla Regina, poiché lì trascorreva le festività natalizie con i suoi genitori e la sorella Margaret quando era molto piccola.

castello di windsor
(Pinterest)

Purtroppo l’espandersi della variante Omicron in Gran Bretagna ha impedito alla Regina di organizzare il consueto banchetto affollato di ospiti. Ad aggravare la situazione è stata anche la scoperta della positività di un membro della Famiglia Reale.

Per questa serie di spiacevoli motivi la Regina Elisabetta è rimasta nel piccolo castello di Windsor, non lontano dal Bunkiingham Palace. A Windsor la Regina è servita da un piccolo numero di membri dello staff, quindi è più facile tenerla al sicuro dal contagio.

Anche se ha potuto trascorrere i giorni di Natale solo con un piccolissimo numero di parenti, la Regina Elisabetta si sarebbe recata a sentire la messa nella cappella di Winsor, com’è da tradizione. Proprio in quel momento, evidentemente, avrebbe dovuto essere colpita.

Ad aver progettato tutto è stato un ragazzo di 19 anni di nome Jaswant Singh Chail, proveniente da Southampton. Il giovane ha annunciato di voler entrare nel parco di Windsor e di attentare alla vita della Regina con un paio di brevi video su Tik Tok.

Pare quindi che si sia introdotto all’interno del parco di Windsor scavalcando le inferriate (non troppo alte in verità) che circondano il parco.

Secondo la ricostruzione degli agenti erano le 8.29 del mattino. Nel frattempo la Regina stava consumando la colazione nei suoi appartamenti privati.

La bravata del giovane è durata meno di un minuto. Alle 8.30 gli agenti della sicurezza, che pattugliano costantemente il parco della residenza reale, lo hanno fermato e arrestato.

A quel punto è emerso il particolare più assurdo. Per uccidere la Regina il ragazzo aveva deciso di utilizzare una balestra, che si era procurato legalmente con un regolare acquisto.

Perché proprio una balestra? Perché essendo un’arma “datata” non è necessario avere un porto d’armi per acquistarne una.

Proprio per questo motivo è stata proposta una legge per regolamentare la vendita di balestre e armi medievali. Anche se non vengono più utilizzare a livello militare, infatti, queste armi rimangono altamente pericolose e potenzialmente mortali.

Come hanno riferito i vicini di casa della Regina Elisabetta, che vivono nei pressi del Castello di Windsor, la Polizia è piombata nella zona all’improvviso e con un grande dispiegamento di forze. Gli agenti non hanno fornito alcuna spiegazione e hanno rovinato l’atmosfera natalizia di diverse famiglie, rimanendo in zona per tutta la giornata.

La Regina naturalmente è stata informata, ma i suoi programmi per la celebrazione del Natale sono rimasti inalterati. Alle 9.00 del mattino il Principe Andrea ha lasciato la residenza di Windsor per trascorrere il Natale altrove, intorno alle 10.00 sono arrivati a Windsor Carlo e Camilla. Nessuno tocchi il Natale, e nemmeno Sua Maestà.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!