Chi sono le donne a cui Kate e Meghan devono inchinarsi? Assurdo

L’inchino di Kate e Meghan, esattamente come quello di ogni altro membro della famiglia Reale, dev’essere rivolto a tutti coloro che hanno un rango superiore. Proprio per questo però si vengono a creare situazioni piuttosto strane! 

Chi ha guardato la serie The Crown ricorderà molto probabilmente la scena in cui una giovanissima Lady Diana viene “bullizzata” dalla Famiglia Reale. In quella scena – un po’ crudele – i parenti della Regina mettono in difficoltà la giovane Lady. Diana non ricorda l’ordine esatto in cui vanno eseguiti gli inchini quando ci si trova in presenza di vari membri della Royal Family e viene presa in giro per questo.

inchino kate e meghan
(Chedonna)

Quell’episodio, che non è necessariamente avvenuto davvero, mette in luce i complessi rapporti di potere tra i membri della Royal Family.

Le persone che conoscono la famiglia Reale nella maggior parte dei casi hanno familiarità soltanto con i suoi membri più famosi. Tutti conoscono Carlo e Camilla, William e Kate, Harry e Meghan e i principini nati da pochi anni.

Molti altri però non conoscono i figli meno famosi della Regina Elisabetta e, ovviamente, tutti i loro figli. Il motivo è che solo alcune persone della famiglia reale possono godere di “luce mediatica”.

Per questo motivo si tende a pensare che i membri più conosciuti siano anche i più importanti della Famiglia Reale, ma non necessariamente è così. A dimostrarlo sono gli inchini che ogni Lady e ogni Lord esegue davanti agli altri.

L’inchino di Kate e Meghan a due “quasi sconosciute” della Royal Family

Quali sono gli altri figli della Regina Elisabetta oltre a Carlo? La Principessa Anna (unica figlia femmina di Elisabetta e Filippo), il Principe Andrea (che recentemente ha messo nei guai sua madre e tutta la famiglia reale) e infine il Conte di Wessex il Principe Edoardo.

Ognuno dei Principi ha un coniuge e dei figli, e alcuni di questi figli sono (molto) più importanti di Kate e Meghan.

beatrice e eugenia di york
(Pinterest)

Coloro che sono nati all’interno della Famiglia Reale hanno il cosiddetto “sangue blu”. Hanno cioè il loro titolo per diritto di nascita. Tutti coloro che sono stati “acquisiti” dalla famiglia reale attraverso il matrimonio, invece, hanno un rango minore all’interno della gerarchia familiare.

Anche tra i “membri di sangue blu” della Famiglia Reale bisogna fare però delle importanti distinzioni. Alcuni dei figli dei principi non hanno titolo nobiliare. Si tratta nello specifico dei figli della Principessa Anna e dei figli del Principe Andrea. Perché?

Vi sono due ordini di motivi. Il primo è il desiderio dei Principi di proteggere i propri figli. Chi ha sempre vissuto a corte sa perfettamente quanto possa essere dura un’esistenza passata costantemente sotto i riflettori. Per questo motivo la Principessa Anna e il Principe Edoardo hanno deciso di non dare titoli nobiliari ai propri figli.

In realtà pare che l’idea non sia nata direttamente da loro ma dal Principe Carlo, il quale da sempre coltiva il desiderio di rendere più “leggera” la Famiglia Reale per il bilancio dello Stato. 

Tutti i membri della Famiglia Reale ricevono infatti una rendita di Stato, pagata con i soldi dei cittadini. Oltre a pagare le spese relative al mantenimento dei loro palazzi, i membri della Famiglia Reale utilizzano quei soldi per fare beneficenza verso i cittadini, quindi facendo “ritornare” al popolo il suo denaro.

Ovviamente il costo della Famiglia Reale è molto alto, e più sono i membri ufficiali della famiglia più alto è il costo che il popolo inglese deve sostenere per il loro mantenimento. Per limitare questi costi il Principe Carlo propose di togliere i titoli ai suoi nipoti, cioè ai figli dei suoi fratelli, trasformandoli in privati cittadini con parenti molti importanti.

La Principessa Anna e il Principe Edoardo accettarono subito, vedendo in questa richiesta la possibilità di proteggere i propri figli da scandali e pressioni mediatiche.

A rispondere un secco no al Principe Carlo fu il Principe Andrea. Il Principe Andrea rifiutò di togliere i titoli nobiliari alle sue due figlie, cioè alla Principessa Eugenia e alla Principessa Beatrice. Le due donne, quindi, hanno  mantenuto inalterato il proprio status all’interno della famiglia in cui sono nate.

Leggi Anche => Le malattie delle Principesse di York che oggi sono i loro superpoteri

Per questo motivo, Kate e Meghan devono inchinarsi a Eugenia e Beatrice di York anche se, per la maggior parte delle persone del mondo, le due Duchesse sono molto più famose (e quindi più importanti) delle due nipoti di Elisabetta.

Il motivo è esattamente quello che abbiamo spiegato prima: Kate e Meghan sono “popolane”, non sono nate da una famiglia di sangue blu e, per questo motivo, saranno sempre inferiori di rango alle due Principesse di York.

Naturalmente, nel momento in cui William diventerà Re e Kate diventerà Regina (o Principessa Consorte) Kate non dovrà più inchinarsi davanti a nessuno!

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!