Tutti gli errori di stile ai quali stare attente quando si esce con una nuova compagnia

Ci sono regole di abbigliamento non scritte che ci consentono di essere impeccabili con semplicità sia sul posto di lavoro ogni giorno, sia nelle rumorose ed affettuose riunioni di famiglia, sia ad un aperitivo – sfogo con le amiche il venerdì sera. Quando però si tratta di incontrare persone nuove come ci si dovrebbe vestire? Ecco gli errori da evitare.

Senza cadere in un comportamento eccessivamente zelante, prima di uscire con una nuova compagnia bisognerebbe avere un’idea (anche vaga) di età, stile, programma della serata e se si tratti di eventuali opportunità di lavoro, di amicizia o di un papabile nuovo amore. Questo, solo ai fini di fare una buona prima impressione, per far parte del gruppo o semplicemente per rispettare le regole base del bon ton più noto. Scopriamo oggi quali errori non vanno assolutamente commessi ai primi appuntamenti, di ogni genere e luogo.

Errori di stile da evitare nelle nuove uscite

Outfit casual con blazer e jeans
Fonte: Pinterest.

Sappiamo tutte che ci sono tappe importanti in una relazione di coppia e, tra queste, c’è il momento in cui il nostro fidanzato decide di presentarci ai suoi amici. Dovremmo quindi “fare colpo” ma non troppo, risultare simpatiche ma non fuori di testa e, soprattutto ci si chiede su quale outfit si debba puntare. No a mini abiti e no a paillettes o volumi eccessivi. La prima scelta dovrà necessariamente cadere su un paio di jeans skinny (i Lola di Dondup a 350 euro sono super), un pullover colorato con volant o con un classico scollo a V ed una blusa coordinata mentre per le scarpe no a tacchi vertiginosi ma sì ad un sandalo minimal anni Novanta (senza calze ovviamente) o ad un polacchino in tinta con la maglia.

Giacca e gonna a vita alta, casual chic.
Fonte: Pinterest.

Se vi siete trasferite in una nuova città per l’Erasmus, per lavoro o per ricominciare, arriva l’occasione dove un’amica vi presenta al resto del gruppo. In questo caso vanno preventivamente fatte le analisi sul programma e sul posto scelto. No a look troppo castigati, No a stampe animalier, no a t-shirt con scritte a sostegno di qualsivoglia schieramento politico. Potrebbero sembrare banalità ma la priorità dovrà essere quella di restare voi stesse senza mettere in alcun modo a disagio le persone vicino a voi. Si potrà optare per una gonna  corta a vita alta, un blazer sui toni del marrone ed un dolcevita leggero chiaro. Gli stivali bassi in camoscio di cui vi abbiamo parlato pochi giorni fa completeranno il look alla perfezione.

LEGGI ANCHE: Il look perfetto per una cena di gala: ecco tutti gli errori da non fare (chedonna.it)

No agli eccessi e no ad outfit copiati dall’ultima cover di Vogue. In fondo vogliamo farci accettare e non essere sulla bocca di tutti il giorno seguente.

Silvia Zanchi