Fondotinta sulla pelle matura: evita gli errori più comuni per un viso da star

Gli errori di applicazione del fondotinta sulla pelle matura sono diversi, e tutti finiscono per compromettere il risultato finale del make up.

Tra gli effetti più dannosi degli errori di applicazione ci sono la messa in evidenza dei pori dilatati, una cattiva copertura delle macchie della pelle o addirittura far apparire più evidenti le rughe di espressione.

errori fondotinta pelli mature
(Chedonna)

Fortunatamente le strategie per evitare questi errori sono davvero molto semplici da mettere in pratica e si basano principalmente sulla corretta scelta dei prodotti e degli strumenti per l’applicazione dei prodotti in questione.

Per capire in che modo agire correttamente su questo tipo di pelle dal punto di vista della cosmesi è importante innanzitutto capire quali sono le caratteristiche della pelle matura e soprattutto da quale età in poi si può parlare correttamente di pelle matura.

Per quanto riguarda la definizione di pelle matura, si può affermare che rispetto alla pelle giovane la pelle matura risulta:

  • meno elastica
  • meno polposa
  • meno luminosa
  • meno rosea
  • meno compatta.

Si tratta di un decadimento normale dovuto all’età e che può essere rallentato o evitato soltanto con una beauty routine assolutamente perfetta.

Si può parlare di pelle matura dai 35 anni in poi ma, per le persone fumatrici o che non seguono un regime alimentare corretto, le condizioni della pelle possono iniziare a peggiorare anche prima, a partire dai 30.

La pelle matura dev’essere idratata e nutrita a fondo, in maniera da mantenere il più a lungo possibile la sua elasticità e la sua compattezza. Inoltre, per evitare che appaia spenta e ingrigita la pelle matura dev’essere sottoposta a scrub regolari, che aiuteranno a rimuovere lo strato di cellule morte che alterano il colorito.

I 5 errori con il fondotinta sulla pelle matura da evitare assolutamente

La beauty routine del viso è assolutamente fondamentale per mantenere la pelle del viso in buona salute ma assicura anche un’ottima base per la realizzazione di make up assolutamente perfetti.

errori fondotinta pelle matura
(Canva)

Naturalmente per risultati di buon livello è strettamente necessario attenersi a piccole regole di applicazione che possono davvero fare la differenza, ed evitando errori banali che magari commettiamo semplicemente per abitudine. Ecco i più comuni.

1 – Non idratare la pelle prima del trucco

Come già detto la pelle matura necessita di attenzioni particolari rispetto alla pelle più giovane, ma soprattutto ha bisogno di costanza sotto tutti gli aspetti. Una delle abitudini che è necessario mantenere sempre è applicare la crema idratante prima del make up, ma non immediatamente prima.

L’ideale è stendere una crema idratante leggera almeno una decina di minuti prima del make up, così da dare alla pelle il tempo di assorbire completamente le sostanze idratanti ed evitando che il make up si mescoli con una patina di crema rimasta sulla superficie dell’epidermide.

2 – Trascurare il primer

Il primer è uno dei classici “cosmetici invisibili” che sono entrati nella nostra routine di bellezza soltanto di recente. Per questo motivo molte donne non hanno molta familiarità con questo prodotto, che spesso viene considerato superfluo.

Si tratta invece di un prodotto assolutamente essenziale per la pelle matura, perché è in grado di levigare le piccole imperfezioni della pelle, minimizzare i pori dilatati nascondere le piccole rughe di espressione. 

Uno degli errori con il fondotinta sulla pelle matura, quindi, consiste nel non utilizzare il primer, che può essere applicato prima o insieme al fondotinta.

Leggi Anche => Primer Viso: scopri come scegliere il più adatto al tuo tipo di pelle

Il modo migliore di utilizzare il primer sulla pelle matura consiste nel mescolare poche gocce di primer al fondotinta fluido che si sta per utilizzare e applicare il composto sulla pelle. Per mescolare velocemente i due cosmetici l’ideale è utilizzare uno specchietto o una piccola superficie di plastica come un coperchio.

3 – Scegliere un fondotinta dalla texture sbagliata

In commercio esistono molti tipi di fondotinta, in grado di adattarsi a ogni tipo di pelle e alle sue esigenze. La texture peggiore per la pelle matura è quella molto corposa e molto grassa, perché i prodotti di questo tipo tenderanno inevitabilmente a depositarsi nelle piccole rughe di espressione nei pori della pelle.

Molto meglio optare per un fondotinta fluido e leggero, da applicare in piccole quantità proprio per evitare depositi di prodotti.

4 – Scegliere il pennello sbagliato

I pennelli per il make up posseggono molte caratteristiche differenti, ma quella essenziale coincide con il tipo di setole che il pennello presenta. 

Leggi Anche => Pennelli per il trucco: quali scegliere, come mantenerli, le marche da acquistare

pennelli sbagliati per applicare il fondotinta su pelli mature sono quelli con setole naturali. 

Molto meglio adoperare pennelli con setole sintetiche, strutturalmente meno porose e quindi in grado di assorbire e trascinare meno prodotto. In questo modo si eviteranno i depositi di fondotinta nelle zone del viso in cui sono presenti più rughe o in cui i pori risultano più dilatati, come nel caso della zona delle gote.

5 – Dimenticare la cipria (o esagerare con la cipria!)

La cipria è un fissante delicatissimo e molto efficace per mantenere i prodotti cosmetici fluidi nella loro posizione originaria, quindi evitando colature e la creazione di macchie.

Per questo motivo dimenticare di stendere un velo di cipria sul fondotinta è un errore grave per chi ha la pelle matura. Bisogna ricordare però che la pelle matura tende a essere piuttosto secca: esagerare con la quantità di cipria applicata è a sua volta un errore, perché depositandosi nelle rughette e nei pori la cipria in eccesso accentuerà le imperfezioni che il fondotinta tentava di nascondere.