Cambio di stagione: ecco 3 modi veloci che ti cambieranno la vita!

Il cambio di stagione è una vera e propria arte, e chi non conosce il giusto modo avrà sempre il terrore di farlo, e l’armadio sottosopra! Sei tra queste persone? Niente paura! Ti sveliamo 3 modi per fare il cambio di stagione, facili e veloci!

Quando ci affacciamo ad una nuova stagione abbiamo la voglia di comprare nuovi capi, testare nuovi outfit. Insomma, la nuova stagione porta sempre dei cambiamenti, che accogliamo con curiosità! Ma le nuove stagioni portano con se, inevitabilmente, anche dei doveri, tra cui il cambio di stagione! Per molti è un modo per rilassarsi, per altri un incubo vero e proprio. Il cambio di stagione può risultare stressante, soprattutto se non si hanno le giuste dritte e gli strumenti corretti. Ma dobbiamo farlo. Altrimenti dove metteremmo i nostri nuovi acquisti e gli outfit più trendy della stagione? Bisogna fare spazio! Se sei tra coloro che temono in assoluto fare il cambio di stagione, sei sulla guida di stile giusta! Ecco 3 modi facili e veloci per fare il cambio di stagione!

cambio di stagione
Foto da Pinterest

Siamo sinceri, chi di noi non ha mai posticipato all’infinito il cambio di stagione? È una di quelle cose che facciamo proprio quando non ne possiamo fare a meno. Tipo quando in estate ti serve il costume e non ne hai nessuno a portata di mano. Li hai solo due soluzioni: comprare cose nuove all’infinito o fare il cambio di stagione.

Ma se vi dicessi che dopo aver letto questa guida di stile amerete fare il cambio di stagione mi credereste?

Si, perché con queste semplici regole fare il cambio di stagione diventerà un gioco da ragazzi!

E allora diamo il via alla guida di stile di CheDonna, oggi incentrata su come fare al meglio il cambio di stagione!

Ecco le parole chiave per un cambio di stagione perfetto: ordine, pulizia, organizzazione!

cambio di stagione
Foto da Pinterest

Il cambio di stagione è un momento di transizione, non solo da una stagione ad un’altra, ma proprio nella vita. Decidiamo cosa tenere, cosa buttare, cosa regalare, e cosa lasciare in stand-by. Ma non esiste un modo unico e univoco per farlo nel modo corretto.

Perché ognuno di noi organizza l’armadio nel proprio modo, e soprattutto non tutti abbiamo la possibilità di avere case enormi e armadi altrettanto grandi.

Però esistono delle regole comuni per tutti, che possono essere utili a chiunque e adatte a qualunque situazione.

Iniziamo dalle basi. Quali sono le regole per iniziare bene un cambio di stagione?

  • pulizia: svuota completamente il tuo armadio. Pulisci le parti interne che sono difficili da mantenere senza polvere quando l’armadio è pieno. Utilizza dei piccoli profumatori per armadi. I tuoi capi rimarranno freschi e puliti.
  • decluttering: una volta svuotato l’armadio dai capi della stagione precedente, prenditi qualche minuto per sistemarli. Piegali. Valuta se hai dei capi oramai rovinati, che sono da buttare, oppure se hai dei capi da “riciclare” o regalare perché non li usi più da tempo. Piccola tip: se hai dei capi che non usi più, ma che sono in un buono stato, è uno spreco buttarli. Esistono dei negozi, tipo H&M, che raccolgono i tuoi capi usati e in cambio ti offrono dei buoni da spendere nel negozio. Non è molto, ma almeno abbiamo evitato uno spreco inutile.
  • organizzazione: ogni casa è strutturata in maniera differente, quindi per un corretto cambio di stagione c’è bisogno di capire quanto spazio abbiamo. Ma come sfruttare al meglio i nostri spazi? Con gli organizer! Munitevi di sacchi per il sotto vuoto, scatole di plastica, divisori o quello che preferite. Un pennarello per segnare ogni contenuto, e siete già a metà dell’opera.

Una volta svuotato l’armadio, pulito, organizzato solo i capi che volete riutilizzare nei vari organizer che avete a disposizione, sfruttate ogni posto che avete al meglio. Consigli? Il letto contenitore è una salvezza. Si riempie di polvere, ma se avete i vostri capi imballati alla perfezione pulirlo sarà semplice e veloce. Potete creare dei piccoli soppalchi nei corridoi delle vostre case. Sarà una spesa all’inizio non indifferente, ma se avete una casa piccola, il soppalco diventerà il vostro migliore amico.

Adesso passiamo alle note dolenti: come organizzare l’armadio? Una volta sistemati gli indumenti della vecchia stagione, è ora di pensare ai nuovi! Esistono tre modi, da scegliere in base alle vostre esigenze, per avere il vostro armadio sempre in ordine e trovare subito i vostri capi:

  • per tipologia: questo è il modo più semplice e facile per organizzare al meglio il proprio armadio. Si tratta di suddividere lo spazio del vostro armadio per genere. Mi spiego meglio. Una parte la dedicate ai pantaloni, una parte alle camicie, una parte ai maglioni e così via. In questo modo, quando vi servirà un capo nello specifico non dovete cercare all’infinito ma vi basta guardare nella sezione del vostro armadio che avete precedentemente dedicato a quella tipologia. Potete, ad esempio, piegare i maglioni, anche perché si rovinerebbero se appesi su stampella, e mettere sulle grucce i pantaloni e le camicie. Mi raccomando: solo un capo per stampella, altrimenti farete fatica a trovare i vostri capi. Altro consiglio. Non comprate le stampelle! Chiedetele quando andate a fare shopping nei vostri negozi di fiducia. Non le dovete pagare e sono migliori di quelle che si possono trovare in commercio!
  • per colore: una delle soluzioni valide per organizzare il proprio armadio è quello di suddividere i vostri indumenti per colore. Il mio consiglio, però, è anche quello di dividere per genere. Così facendo, se cercate una maglia rosa e un pantalone blu saprete subito dove andare a guardare!
  • outfit: per molti questa è un ottima soluzione, soprattutto se siete abituati a creare con determinati capi lo stesso outfit. Su una stampella mettete tutti i capi necessari a creare un particolare look. Ad esempio: jeans, camicia e giacca tutti su una stampella. Così facendo, ogni volta che avrete bisogno di quell’outfit vi basterà prendere quell’unica gruccia e avrete tutto il look a portata di mano, letteralmente!

E per quanto riguarda i vestiti, questo è quanto. Ma per le scarpe?

Il discorso è sempre lo stesso: capite quante ne avete, quali volete mantenere e quali dare via. Cercate di organizzare la vostra casa e i vostri spazi. Se avete dei corridoi, o degli angoli vuoti, organizzatevi con le scarpiere! Ad esempio da Ikea trovate delle soluzioni comode, valide, componibili nel modo che preferite, e a prezzi stracciati. L’importante è che gestiate i vostri spazi nel migliore dei modi.

Lo so, è faticoso, ma solo per la prima volta. Una volta organizzati, fare il cambio di stagione sarà una passeggiata. Ve lo garantisco!

LEGGI ANCHE: Valentina Ferragni come non l’avete mai vista! Copiamola con SheIn!

Cambio di stagione
Foto da Pinterest

Avete visto com’è facile fare il cambio di stagione? Con i consigli di CheDonna il tuo armadio non sarà più un incubo ma una boutique di lusso!

Emanuela Cappelli