Cipolle all’agretto, il contorno perfetto pronto in meno di mezz’ora

Portare in tavola le cipolle all’agretto significa valorizzare al massimo un prodotto genuino: il contorno ideale per diverse ricette è easy

Se siete alla ricerca di un contorno veloce, pratico e che sta bene con tutto, le cipolle all’agretto sono quello che fa per voi. Una ricetta intrigante e semplice, diversa dal solito e con un piacevole gusto agrodolce.

La base del condimento infatti è fatta di aceto e zucchero che cuociono velocemente insieme agli spicchi di cipolla. Tutto pronto in meno di mezz’ora e con ingredienti che abbiamo normalmente in casa.

Cipolle
Foto Canva

Ma anche un modo per fare apprezzare le cipolle a chi dice di non sopportare il loro odore o che pensa di non digerirle.

Cipolle all’agretto, tutti gli abbinamenti a tavola

Le cipolle all’agretto sono perfette per accompagnare secondi piatti come le grigliate di carne o di pesce, gli arrosti, i bolliti. Ma potete usarle anche per farcire panini con insaccati e salumi oppure dentro agli hamburger.

Cipolle
foto Canva

Ingredienti:
6 cipolle medie dorate o rosse
70 ml aceto di vino bianco)
2 cucchiaini rasi di zucchero semolato
1 bicchiere di acqua
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
2-3 pizzichi di sale fino
2 pizzichi
pepe nero q.b.

Preparazione:

Prendete le cipolle, sbucciatele e lavatele bene sotto un getto d’acqua. Poi tagliatele a spicchi larghi 3-4 centimetri e tenetele da parte.
Versate l’olio extravergine in una padella antiaderente e lasciatelo scaldare per qualche minuto. A quel punto aggiungete anche le cipolle e lasciatele stufare tenendo la fiamma medio-alta. Ricordatevi di girarle ogni tanto con un cucchiaio di legno per non farle bruciare.
Quando le cipolle hanno preso un bel colore, versate un bicchiere di acqua e lasciate cuocere per almeno 15 minuti mettendo il coperchio. Alla fine gli spicchi di cipolla devono risultare morbidi ma rimanere compatti.
Verso la fine, aggiungete anche l’aceto, lo zucchero, il sale, il pepe e mescolate ancora bene. Andate avanti a cuocere ancora per 5 minuti, questa volta senza il coperchio. Poi spegnete la fiamma e lasciatele intiepidire prima di mangiarle. Più tempo rimangono nel loro condimento e più si insaporiranno, rendendo questo contorno indimenticabile.