Nervosismo prima del ciclo? Ecco da cosa dipende e come rimediare

Avere momenti di nervosismo prima del ciclo può essere del tutto normale. Scopriamo da cosa dipende e cosa è possibile fare per rimediare.

Come molte donne sanno, l’arrivo del ciclo può portare diverse problematiche che ogni mese tendono a presentarsi in modo estremamente puntuale. Si tratta di sintomi, spesso racchiusi sotto il termine di sindrome premestruale e che possono rendere il periodo dell’arrivo del ciclo piuttosto faticoso.

nervosismo prima del ciclo
(Adobe Stock photo)

Tra i tanti, uno dei più odiati e che spesso risulta difficile da individuare è il così detto nervosismo prima del ciclo. Una condizione che prima o poi sarà capitata a tutte ma che quando diventa una costante può andare ad incidere sulla qualità della vita.

Purtroppo, si tratta di un aspetto che, prima di tutto, è necessario imparare ad accettare perché parte integrante del ciclo ormonale. Se si rientra tra le donne che ne subiscono maggiormente l’influenza, il nervosismo pre ciclo diventa quindi qualcosa con cui fare la pace e che una volta compreso e accettato si potrà alleviare grazie ad alcuni semplici aiuti.

Nervosismo prima del ciclo: perché arriva e come alleviarlo

Se anche tu fai parte di quel gruppo di donne che poco prima del ciclo si sente sempre molto nervosa, la prima cosa che dovrai fare è accettare questa situazione.

nervosismo prima del ciclo
(Adobe Stock photo)

Farlo, implica infatti il rendersi conto che ciò che si prova è causato in buona parte dagli ormoni e non necessariamente dal mondo circostante. E per quanto potrà sembrare strano, cambiare punto di vista può fare molto per iniziare a sentirsi meglio.

Detto ciò, ci sono dei piccoli stratagemmi che si possono mettere in atto poco prima dell’arrivo del ciclo. Trucchi che aiuteranno a sentirsi meno nervose e più rilassate, sopratutto se portati avanti per tutto il mese e non solo all’occorrenza.

LEGGI ANCHE -> Perdite marroni lontane dal ciclo? Ecco di cosa si tratta

Meditare. La prima cosa da fare è imparare a meditare. Farlo non è difficile come si pensa e aiuta a governare la propria mente e ciò che si pensa. Meditare quando ci si sente nervosi o farlo semplicemente ogni giorno in modo preventivo, è già un buon modo per vivere il periodo del ciclo e quello immediatamente prima in modo più rilassato.

Mangiare bene. Anche una sana alimentazione può fare tanto. Questa dovrebbe essere il più possibile a base di cibi freschi e povera di zuccheri e di alimenti conservati e ricchi di sale. Il glutammato, ad esempio, oltre ad essere nocivo per la salute, è un eccitante in grado di accrescere i livelli di nervosismo.

Camminare. Fare lunghe camminate fa bene al fisico e alla mente. Aiuta a scaricare l’energia in eccesso evitando che questa degeneri in stress e dona in generale un certo sollievo all’organismo. Farlo immersi nella natura o in posti che si ritengono rilassanti ha inoltre un impatto positivo sulla psiche.

Assumere del magnesio. Ovviamente, prima di farlo è sempre bene chiedere un parere al proprio medico curante. Si tratta comunque di un rimedio naturale e solitamente privo di effetti collaterali. La sua presenza nell’organismo, però, aiuta a dormire meglio e a sentirsi più rilassate. Inoltre da recenti studi pare proprio che abbia degli effetti benefici sulla sindrome premestruale e, quindi, sul nervosismo che arriva poco prima del ciclo.

Aiutarsi con l’agnocasto. Anche questo rimedio, molto utile per diverse funzioni legate al ciclo mestruale sembra essere un buon modo per evitare il nervosismo da ciclo. Ha infatti un’azione rilassante su tutto l’organismo, disinfiamma e tende a regolare il ciclo donando quindi maggior rilassatezza.

LEGGI ANCHE -> Prurito intimo: le cause nascoste e i rimedi sbalorditivi

Imparare a prendersi cura di se per tutto il mese, dona benessere all’organismo, alleviando di molto la sindrome premestruale e di conseguenza i momenti di tensione e nervosismo che tendono a presentarsi in sua presenza.

nervosismo prima del ciclo
(Adobe Stock photo)

In caso il sintomo dovesse persistere e rendere la vita davvero difficile è bene consultarsi con un medico al fine di capire se a livello ormonale va tutto come dovrebbe. Si tratta ovviamente solo di una misura di prevenzione ma che quando si parla di benessere si rivela necessaria per vivere al meglio. Cosa che ognuna di noi merita, per tutti i giorni del mese.