Principe in Affitto: ecco come Carlo faceva soldi con ricchissimi stranieri

Il Principe Carlo per soldi è stato disposto a fare scelte non esattamente “eleganti” che oggi potrebbero costargli la corona. 

Stando ad alcune recentissime rivelazioni pare infatti che il Principe Carlo abbia deciso di “mettere in affitto” il suo tempo (ma anche le sue proprietà di Highrove e di altre residenze reali). Perché il Principe aveva così disperato desiderio di soldi?

Principe Carlo soldi
(Chedonna)

Il motivo è molto semplice: per quanto abbia ormai passato i 70 anni, il Principe Carlo ha una visione estremamente moderna della monarchia, che nella sua idea dovrebbe essere gestita a tutti gli effetti come un’azienda.

Carlo infatti non ha mai fatto mistero del fatto che non appena sarà Re diminuirà drasticamente le spese della Famiglia Reale che vengono pagate ogni anno con le tasse versate dai sudditi britannici e metterà i Reali più in vista a lavorare duramente.

Fedele alla sua linea di pensiero, il Principe Carlo gestisce moltissime attività e fondi di beneficenza ma anche attività private come aziende agricole biologiche e molto altro.

Come ogni imprenditore, ovviamente il Principe Carlo ha bisogno di finanziare le sue attività per pagare i suoi dipendenti e mandare avanti i suoi progetti. Dal momento che non intende prendere una sola sterlina in più dalle casse dello Stato, Carlo si è rimboccato le maniche e ha deciso di mettersi in affari con persone poco raccomandabili pur di intascare il necessario.

Il Principe Carlo per soldi si mette in affitto: i suoi prezzi

Principe Carlo soldi
(Pinterest)

La monarchia britannica e i membri della famiglia reale di Elisabetta sono tra le persone più famose al mondo. Anche se in giro per l’Europa e per l’Asia ci sono ancora diverse monarchie costituzionali, quando si immagina una Regina si pensa solo e soltanto alla grande Elisabetta.

Per questo motivo The Queen, i suoi figli e i suoi nipoti, godono di moltissima ammirazione, come se fossero in tutto e per tutto delle star.

Come tutte le star di altissimo livello hanno anche fan estremamente accaniti, disposti a pagare grandi cifre pur di trascorrere del tempo con i propri idoli.

Pare quindi che il Principe Carlo abbia accettato grandi quantità di denaro per trascorrere del tempo con dei ricchissimi ammiratori. Una giornata standard poteva comprendere una passeggiata nei giardini di Dumfries House (la residenza scozzese del Principe), prendere il tè insieme a Carlo, cenare e ascoltare con lui un breve concerto al pianoforte.

Per ottenere questo trattamento super esclusivo, in compagnia di uno degli uomini più famosi del mondo, ci sono state persone disposte a pagare oltre 100.00 Sterline (quasi 120.000 Euro).

La scandalosa condotta del Principe è emersa non troppi mesi fa, quando sono state intercettate e rese pubbliche delle mail risalenti al 2019 in cui un uomo chiamato Michael Wynne-Parker faceva da tramite tra un banchiere russo di nome Dimitry Leus, il quale aveva fatto una grossa donazione al Prince Charles, Foundation (cioè l’ente attraverso cui il Principe organizza tutte le sue attività di beneficenza). In virtù di quella donazione Leus chiedeva che il Principe lo “aiutasse” ad ottenere la cittadinanza britannica. La situazione, già grave, era resa ancora più grave dal fatto che nel 2004 lo stesso banchiere era stato accusato di aver riciclato denaro in Lettonia!

Ovviamente una parte consistente delle 100.000 sterline pagate da Leus sarebbe stata trattenuta dall’intermediario Wynne – Parker in qualità di compenso per il suo lavoro, quindi sottratta alle attività benefiche a cui in teoria erano destinate.

Inutile dire che il Principe Carlo ha immediatamente liquidato Michael Wynne – Parker chiudendo qualsiasi rapporto tra lui e la Fondazione, ma questo non è assolutamente bastato a fermare lo scandalo.

Povero Carlo, da Principe del Galles a Principe Escort! Probabilmente sua madre ha inserito quest’ultima imprudenza nella lunga lista di motivi per cui probabilmente Carlo non sarà mai Re.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!