Peperonata sublime, tutti gli errori da evitare: provate anche voi

Un bel piatto di peperonata piace a tutti, ma non tutti la sanno preparare a regola d’arte,  ecco gli errori da evitare per una peperonata perfetta

Ogni anno avete almeno quattro mesi buoni per scatenarvi preparando piatti a base di peperoni, perché la loro maturazione piena è tra giugno a ottobre. Poi però esistono le serre e, nel caso, anche il freezer.
Quindi potete preparare una buona peperonata anche tutto l’anno. Ma come potete farla diventare una peperonata sublime? Seguiteci e scoprirete tutti gli errori da evitare per riuscirci.
Il primo sbaglio da non commettere è nella scelta della materia prima. Per una buona peperonata servono peperoni freschi: quando li comprate, verificate che la pelle sia perfettamente tesa, un po’ come il volto di un bambino, e che il gambo sia stato tagliato di fresco.

->> LEGGI ANCHE: La peperonata, un contorno classico e gustoso

Scegliete peperoni gialli o rossi, ma non verde. Il motivo è molto semplice: significa che è stato raccolto troppo presto e quindi non arriverà mai alla maturazione completa e avrò sempre un sapore acerbo. Per questo va bene da mangiare crudo, ma non cotto.
Una volta che avete scelto i peperoni giusti, potete passare alla seconda fase, quella della preparazione e della cottura. Cercate di tagliare pezzi di peperone più o meno regolari e delle stesse dimensioni. Non è solo un capriccio per un migliore aspetto nel piatto, ma una esigenza reale. Se sono grandi uguali, cuoceranno nello stesso tempo.
Un trucco per un taglio regolare? Dopo aver tagliato il peperone, eliminate le due estremità, togliete semini e filamenti ma poi apriteli nel senso della lunghezza stendendolo come se fosse un lenzuolo. A quel punto sarà più semplice tagliare rettangoli di circa 3-4 centimetri prima di cuocerli.

Peperonata sublime, tutti gli errori da evitare: evitiamo la pesantezza

peperoni
Foto Canva

Molto non mangiano le peperonata, specialmente di sera, perché dicono che non la digeriscono. La colpa in effetti è della pellicina esterna che comunque può essere fastidiosa per tutti. Se volete una peperonata sublime, il trucco è semplice. Mettete i peperoni interi in forno, con il grill acceso, per 7-8 minuti. Poi tirateli fiori e sarà semplicissimo tirare via la pellicina direttamente con le dita

->> GUARDA ANCHE: TUTORIAL CUCINA: peperonata in agrodolce all’orientale

Cosa fare invece se la peperonata ci sembra troppo amara quando la assaggiamo in cottura? Nella ricetta non lo troverete, ma ve lo suggeriamo noi. Basta aggiungere un po’ di zucchero, diciamo la punta di un cucchiaino.

peperonata
Foto Canva

Infine ricordatevi sempre una cosa. La peperonata può anche diventare il condimento per un ottimo piatto di pasta, specialmente se avanza. Frullatela in un mixer e poi scaldatela aggiungendo solo un paio di foglie di basilico, sarà un condimento da applausi.