Alla Mostra del Cinema di Venezia l’eleganza è d’obbligo! Ma avranno rispettato tutti il dress-code?

Alla 78° edizione della Mostra del Cinema di Venezia i red carpet si sono riempiti di lustrini, abiti succinti, pietre preziose e tantissima eleganza! Ma come viene interpretata l’eleganza nel 2021? Ecco due modi in questa guida di stile!

Si sa, alla Mostra del Cinema di Venezia, il cinema non è l’unico protagonista. Anzi, in alcuni casi i film, le premier e i premi passano in secondo piano, e lasciano il posto ad altri!

Questo è ciò che è avvenuto con le protagoniste della guida di stile di CheDonna di oggi! Due donne, di due generazioni differenti, che con la loro bellezza eterea, senza tempo ma completamente diversa, hanno irrigato i red carpet di Venezia di gocce di eleganza ed essenza di divinità!

Hanno sfilato, posato e si sono mostrate in tutta la loro bellezza naturale, urlando (in sordina) a tutto il mondo che la bellezza è un concetto astratto, e che non può esistere un canone generale!

Allora, avete capito chi saranno le protagoniste della nostra guida di stile di oggi? Ve lo sveliamo subito!

In questa guida di stile oggi avremo il piacere di parlare e paragonare due stili completamente differenti, quello di Luisa Ranieri e quello di Beatrice Vendramin!
Studieremo i loro red carpet dal punto di vista stilistico, del gusto, del make-up, insomma di tutto ciò che le ha rese delle muse ispiratrici del fashion!

Siete curiose di conoscere tutto a riguardo? E allora diamo il via a questa guida di stile, che avrà come parola chiave eleganza senza tempo!

Luisa Ranieri e Beatrice Vendramini alla Mostra del Cinema di Venezia hanno mostrato la loro idea di bellezza: differente, opposta, ma d’effetto!

Red Carpet bianco e nero
Foto da Instagram @ luisaranieriofficial @beatricevendramin

Prima di entrare nel vivo della nostra guida di stile facciamo un passo indietro e cerchiamo di conoscere meglio le nostre due protagoniste:

  • Luisa Ranieri, classe 1973, è una famosissima e talentuosa attrice italiana. Il nostro primo ricordo che abbiamo di lei è sicuramente lo spot pubblicitario di una famosa marca di Té del 2001, in cui lei era la protagonista e mostrava già il suo lato sensuale e da femme fatale. Ma Luisa Ranieri non è solo femminilità e sensualità, ma è bravura a 360°. Una carriera lunghissima che la vede passare dal cinema, alla televisione al teatro, senza mai sbagliare un colpo.  Sposata con l’attore Luca Zingaretti, Luisa Ranieri quest’anno è stata alla Mostra del Cinema di Venezia come attrice protagonista del nuovo film di Paolo Sorrentino, “È stata la mano di Dio”. Il film uscirà in alcuni cinema il 24 novembre e su Netflix il 15 dicembre 2021.
  • Beatrice Vendramin, classe 2000, è una delle attrici più giovani del panorama italiano. Arriva sul suo primo set all’età di 4 anni, e da allora non ha mai abbandonato il mondo dello spettacolo. Arriva però al grande pubblico vestendo i panni di Aurora nella serie di Rai1 “Non dirlo al mio capo”. Vita privata? È la fidanzata dell’uomo che ha reso dance le nostre estati degli ultimi anni, Fred De Palma. La giovane attrice è stata alla Mostra del Cinema di Venezia quest’anno per essere la protagonista del film “La regina di cuori” di Thomas Turolo.

LEGGI ANCHE: Lady Gaga alla conquista delle classifiche con il remix album “Dawn of Chromatica”. Ma quale stile si cela dietro alla cantante più trasformista di tutte?

Excursus lavorativo e privato a parte, le due donne si sono mostrate in tutta la loro eleganza e bellezza, e hanno mostrato cosa significhi eleganza in due generazioni diverse.

Luisa Ranieri, dea mediterranea, ha sfoggiato un look che poche possono permettersi. Un abito nero lungo, firmato Versace, con scollatura a barca e uno spacco vertiginoso. Vicino alla scollatura e allo spacco un tessuto nero lurex creava contrasto e ombre, donando al look un aurea ancora più divina. Trucco naturale, ad enfatizzare lo sguardo lasciando le labbra nude. I capelli all’indietro, mossi ma morbidi, come una star degli anni ’50.

Beatrice Vendramin invece è la bellezza angelica. Bionda, con occhi azzurri e un fisico da top model, Beatrice sceglie due completi, entrambi di Philosophy di Lorenzo Serafini. Il primo è un abito formato da corpetto (armatura) nero con con borchie, che lasciava le spalle nude. Attaccata al corpetto, una gonna bianca lunga, a contrasto con il nero della parte superiore. Il secondo look ricordava un po’ quello indossato da Chiara Ferragni qualche anno fa: un crop top nero con borchie e fiocchetti e un pantalone a vita alta, anch’esso nero con borchie sul punto vita.

Ecco come due generazioni diverse esprimono il concetto di eleganza!

A voi quale eleganza piace di più? In quale stile vi rispecchiate ?

Beatrice Vendramin
Collage da Instagram @beatricevendramin

Termina per oggi la guida di stile più elegante di tutto il web!

Alla prossima guida, sempre qui su CheDonna, la più social e attuale di tutte!

Emanuela Cappelli