Pan di spagna al cacao, come farcirlo senza errori: una ricetta facile

Se ancora non l’avete fatto, inserite il pan di spagna al cacao nelle vostri basi di pasticceria: i segreti per farcirlo senza errori sono pochi e molto chiari

Sono moltissimi i dolci che hanno come base il pan di spagna, versatile e buonissimo da farcire a piacere nostro. Ma ci sono delle variante che dobbiamo assolutamente provare per meritarci gli applausi del pubblico, cioè la nostra famiglia ed eventuali ospiti. E il pan di spagna al cacao è una di queste.

->> LEGGI ANCHE: Errori da non fare con la bagna del Pan di Spagna: ecco quanto va inumidito e come farlo

Il vantaggio di questa preparazione è che già così è buonissima, non c’è quasi bisogno di aggiungere niente altro, Ma come per tutte le ricette, ci sono trucchi e segreti. Quello fondamentale è incorporare la giusta dose di aria quando montiamo la base di uova. E poi setacciate sempre le polveri prima di inglobarle.

Pan di spagna al cacao, come farcirlo e conservarlo

Pan di Spagna Cacao Errori
(Pixabay)

Per mantenere sempre morbido il pan di spagna al cacao, è necessario non conservarlo per più di 2-3 giorni dalla sua cottura, sotto una campana di vetro oppure in un contenitore ermetico chiuso.

Ingredienti:
4 uova medie
120 g farina 00
150 g zucchero
50 g cacao amaro in polvere
1/2 bacca di vaniglia

Preparazione:
In una ciotola rompete le uova, sia tuorlo che albume, unite lo zucchero e o semini di mezza bacca di vaniglia (oppure l’aroma che avete scelto di mettere). Poi usando le fruste elettriche alla massima velocità montate il composto fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Quindi setacciate insieme la farina e il cacao amaro, ma in una ciotola a parte. Poi incorporateli al resto del composto versandoli a pioggia e continuate a mescolare sempre con le fruste a velocità alta. Un trucco che serve per non smontare il composto.
Quando comincia ad essere ben amalgamato, mollate le fruste e prendete una spatola da pasticcere
mescolate l’impasto del pan di spagna al cacao dal basso verso l’alto in modo delicato. Poi versate il composto all’interno di uno stampo da 22 centimetri di diametro, già imburrato e infarinato, e livellate in modo delicato.
Cuocete in forno ventilato già caldo, a 170° per circa 35 minuti (ma potrebbero bastarne 30, dipende dalla potenza del forno). In ogni caso prima di sfornare, controllate con lo stecchino al centro per verificare se esce asciutto e pulito.
A quel punto c’è un’ultima operazione da compiere. Spegnete il forno e lasciate comunque il pan di spagna al cacao all’interno per altri 5 minuti. Poi sfornatelo e rovesciatelo delicatamente sul piano di lavoro.

forno
pixabay

Lasciate raffreddare completamente prima di tagliarlo e farcirlo, altrimenti rischiate che si rompa. Sta solo a voi decidere come renderlo ancora più buono: con una crema alle nocciole, alla panna, una confettura di albicocche come con la Sachertorte, oppure altro.