Le foto hot di Harry e Meghan che Sua Maestà fece scomparire come per magia

Conoscete la storia di quando nonna Elisabetta salvò il nipotino Harry e la sua allora fidanzata Meghan Markle dalla diffusione di alcuni scatti decisamente spinti?

Il rapporto della Famiglia Reale Inglese con la stampa è stato da sempre controverso.

Dopo la morte di Lady Diana la privacy pare esser divenuta un’assoluta priorità, soprattutto per i figli di lei, William e Harry.

Per il secondo però la situazione pare esser cambiata dopo l’incontro con la futura moglie, Meghan Markle. La coppia ha saputo sfruttare telecamere e giornalisti quando lo ha ritenuto utile, come nell’oramai famosissima intervista concessa a Oprah Winfrey, mentre altre volte ha decisamente avversato l’invadenza del gossip.

Esempio perfetto di questo approccio stizzito si è verificato quando Harry e Meghan hanno dovuto chiedere aiuto nientemeno che a Sua Maestà per eliminare alcune foto hot che li ritraevano insieme.

Harry e Meghan, quelle foto hot che Elisabetta II eliminò

Harry e Meghan
Foto da GettyImages

La storia risale al marzo 2007 quando Harry e Meghan non erano nemmeno sposati.

I due, da pochissimo usciti allo scoperto, si concessero un bel fine settimana in Giamaica per partecipare al matrimonio di Thomas Inskip, grande amico del Principe Harry sin dai tempi di Eton.

Per l’evento il futuro sposo aveva riservato un intero resort, il Round Hill Hotel and Villas a Montego Bay. Harry e Meghan scelsero il cottage più defilato e si concessero così qualche momento di intimità, rassicurati del fatto che l’intera struttura di 45 ettari sarebbe stata chiusa al pubblico per i tre giorni delle nozze. Peccato però che il giorno dopo i festeggiamenti gli agenti della sicurezza scovarono un fotografo di un’agenzia di Los Angeles che si aggirava per la tenuta. L’uomo fu ovviamente cacciato ma era troppo tardi: il fotografo aveva collezionato scatti che ritraevano Harry e Meghan in atteggiamenti particolarmente intimi, momenti condivisi sul terrazzo della suite e in piscina.

Harry perse letteralmente le staff, Meghan era impietrita ma a salvare la situazione ci pensò la cara nonna, Sua Maestà la Regina Elisabetta II. L’ufficio stampa di Palazzo contattò il fotografo, acquistò le immagini e le distrusse.

LEGGI ANCHE –> Da Principe a buffone di corte: Harry si mette in ridicolo nel video dei 40 anni di Meghan

Il pericolo era rientrato ma per la coppia la sensazione di esser costantemente braccata non terminò mai e in molti ritengono che da lì piantò radici il germe che portò poi all’allontanamento del 2020. Solo teoria naturalmente.