La ricetta del caffè leccese di Stefania Orlando: ecco come si fa

Scopri come preparare il caffè leccese di Stefania Orlando, quello che la show girl ama e vorrebbe realizzare nella sua cucina romana.

“Sapete che sto andando a fare? Sto andando a comprare il latte di mandorle per fare il caffè leccese

Così esordire ieri (3 agosto) Stefania Orlando nelle sue Instagram stories. Nostalgica evidentemente delle sue giornate di mare, la showgirl aveva deciso di portare un po’ di Puglia nella sua casa romana. Qualcosa però poi non è andato come doveva.

“Ho scoperto che il caffè leccese non si fa con il latte di mandorle ma con lo sciroppo di mandorle, un pochino più denso. Quindi sono andata in vari supermercati, tre o quattro, sono andata in alcuni bar, sono andata anche in frutteria, sono andata in un’enoteca addirittura. Lo sapete chi ce lo aveva alla fine questa sciroppo di mandorle? Nessuno”

La missione caffè leccese di Stefania Orlando è così fallita ma, qualora avesse invece trovato lo sciroppo di mandorle, come avrebbe dovuto procedere? Vi sveliamo oggi la ricetta del vero caffè leccese, quello amato dalla showgirl e del quale anche voi non potrete che innamorarvi.

Come preparare il caffè leccese di Stefania Orlando

caffè
Foto da Instagram @
valentinademarchi_82

Il caffè leccese ha radici antiche e c’è chi ritiene che sia il padre di tutti i caffè con ghiaccio che alimento spopolano in italia.

I bar in antichità lo proponeva con ghiaccio picconato al momento (eh già, i cubetti da freezer non esistevano) e poi si è aggiunto lo sciroppo di mandorle, perfetto per donare dolcezza e un aroma unico al caffè. Lo sciroppo, non il latte come vuole la maggior parte delle ricette reperibili sul web: la densità e l’intensità del gusto totalmente diversi fanno la differenza, fidatevi!

Ma come si prepara il caffè leccese? Scopriamolo insieme.

Ingredienti per un bicchiere:

  • 1 caffè espresso
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • QB di sciroppo di mandorle

Preparazione:

  1. In un bicchiere di vetro versate lo sciroppo i mandorle: ne basterà veramente un goccio (per capirci circa mezzo centimetro) proprio in virtù della sua estrema dolcezza, motivo per cui non si aggiungerà neanche lo zucchero.
  2. Mettete nel bicchiere anche tre cubetti di ghiaccio e versate il caffè. Potrete optare per un espresso della lunghezza che piovi piace.
  3. Si verranno a creare due strati perfettamente divisi, sotto lo sciroppo e sopra il caffè, che dovrete miscelare mescolando con un cucchiaino
  4. Ora gustate in relax il vostro caffè leccese.

LEGGI ANCHE –> Frullati e smoothie per dissetarsi in estate | scopri le ricette

Pronte allora per innamorarvi del caffè leccese? Fidatevi, proprio come Stefania Orlando, non saprete più farne a meno.